La prossima produzione di Maná "nuoterà in acque pericolose"

Parla il chitarrista Sergio Vallín.

 

26 dicembre 2009. - Il gruppo messicano Manà "nuoterà in acque pericolose" con la prossima produzione discografica che esperimenterà con nuove leghe di rock e chitarra classica. Le registrazioni cominceranno fra un mese, afferma Sergio Vallín, chitarrista della band.

"Abbiamo già cominciato a comporre i temi per il nuovo album, e il gruppo ha sempre molta vita. Non ho ancora potuto sentire le proposte di Fher e Alex, ma per quanto riguarda me, voglio nuotare in acque più pericolose" ha aggiunto.

Secondo il musicista, il gruppo —che ha ricevuto parecchi riconoscimenti internazionali dopo 22 anni di carriera— ha bisogno di provare "più pericolo" nel prossimo disco. "Mi è sempre piaciuta la musica classica e questa volta voglio davvero sperimentare nuove combinazioni".

 
bullet

Vai al sito ufficiale di Maná

 

(puntodincontro)

Sergio Vallín, chitarrista di Maná.