Lo Stato di Sonora rende omaggio al missionario italiano Francesco Eusebio Chini.

 

bullet

Lee este artículo en español.

 

21 maggio 2017 - Hanno cavalcato in centinaia questo fine settimana tra i municipi di Imuris e Magdalena, nel nord dello Stato di Sonora, nell'ambito dell'edizione 2017 del Festival Kino, un evento istituito nel 1967, un anno dopo la scoperta dei resti del sacerdote italiano Francesco Eusebio Chini, fondatore di diverse missioni nel nord del Sonora e nell'Arizona meridionale.

Tra i partecipanti, i sindaci di Imuris, Magdalena e Cucurpe, Carlos Gallego Aguilar, Luis Alfonso Robles Contreras e Jesús Miguel Ibarra Figueroa, rispettivamente.

In un comunicato, il governo dello Stato ha riferito che il Festival Kino è un omaggio al famoso gesuita nato nel 1645 a Segno, in provincia di Trento, ed è «la cornice storica ideale per riconoscere l'importanza e il significato del suo lavoro».

Padre Chini arrivò nello Stato di Sonora nel 1687 in appoggio alla popolazione dei Pima, creando la prima missione cattolica nella provincia.
Convinto sostenitore della necessità del miglioramento delle condizioni di vita degli indigeni, si adoperò per lo sviluppo economico di questa regione del Messico settentrionale, insegnando alle popolazioni locali le metodologie per l'allevamento del bestiame, la lavorazione del ferro e la coltivazione di piante non conosciute.

Il missionario scrisse nel suo diario: «L'uso sconsiderato delle armi fa fuggire i nativi, i quali si rifugiano sui monti. I metodi pacifici e gentili, insieme con la carità cristiana, aiuteranno invece moltissime anime a fare ciò che sarà loro insegnato e richiesto».

Padre Chini si impegnò nella difesa della dignità degli abitanti della regione, opponendosi tra l'altro agli obblighi di lavoro nelle miniere d'argento imposti dalla monarchia spagnola. Questo causò una serie di controversie con i suoi co-missionari, molti dei quali invece agivano in stretto accordo alle imposizioni del sistema coloniale spagnolo.

Eusebio Chini costruì missioni che si estendevano all'interno dello Stato di Sonora verso nordest per 240 km fino alla missione di San Xavier del Bac, tuttora attiva come parrocchia cattolica vicino a Tucson, in Arizona. Costruì 19 ranchos, che rifornirono di bovini i nuovi insediamenti. Fondò in tutto 27 stazioni missionarie. Ebbe inoltre un ruolo importante nel ritorno dei Gesuiti in California nel 1697.

Padre Chini rimase nelle sue missioni fino alla morte nel 1711 nella città oggi chiamata Magdalena de Kino.

ARTICOLI CORRELATI
bullet Clicca qui per leggere gli altri articoli della sezione “Italia in Messico”

 

(massimo barzizza / puntodincontro.mx)