Dialogo interparlamentare Italia-Messico

Dialogo interparlamentare Italia-Messico

Italia e Messico: due Paesi uniti da fortissimi legami di amicizia con grandi potenzialità di cooperazione ancora largamente incompiute.

Con queste parole —pubblicate dall'Ambasciata d'Italia in Messico sul suo sito web— può essere sintetizzato il “Dialogo interparlamentare Italia-Messico” svoltosi ieri in forma virtuale, con la partecipazione dei parlamentari dei rispettivi gruppi di amicizia dei due Paesi alla presenza degli ambasciatori d’Italia in Messico, Luigi De Chiara, e del Messico in Italia, Carlos Garcia De Alba. La riunione —che come sottolineato dall’Amb. Garcia De Alba costituisce il primo contatto tra parlamentari dei due Paesi da oltre quattro anni— ha segnato un importante momento di rilancio di quei rapporti interparlamentari che rappresentano una componente essenziale del rapporto bilaterale.

Il Sottosegretario agli Affari Esteri, Ricardo Merlo, intervenuto in apertura, ha sottolineato con il Messico sia un partner molto importante per l’Italia in America Latina, con un’economia complementare rispetto a quella italiana, una fortissima affinità culturale e una comunità italiana numerosa e molto attiva. Ha ricordato come nel prossimo futuro siano previste importanti riunioni bilaterali in Messico, tra cui la riunione della Commissione binazionale e la Missione imprenditoriale di sistema, entrambe guidate del Ministro degli Esteri Luigi Di Maio.

L’Ambasciatore De Chiara ha sottolineato l’importante ruolo che la diplomazia parlamentare può avere per il rafforzamento dei rapporti bilaterali, integrando e potenziando il quadro delle relazioni intergovernative attraverso il dialogo e i contatti interpersonali. «Il potenziale della cooperazione tra Italia e Messico è limitato solo dalla nostra immaginazione» ha osservato l’ambasciatore, citando, oltre a temi strettamente bilaterali —economia, difesa, cultura, migrazioni— anche la collaborazione nei fori internazionale, a cominciare dal G20 —di cui l’Italia detiene la presidenza— e dal Consiglio di Sicurezza ONU, di cui il Messico farà parte nel biennio 2021-2022. Sul piano economico, ha sottolineato che il Messico è il secondo partner commerciale dell’Italia nel continente americano, che l’export italiano in Messico vale 5 miliardi di euro annui e che vi sono importanti investimenti produttivi da parte di grandi imprese italiane che considerano il Paese anche come una interessante porta di ingresso per il mercato nordamericano, in particolare a seguito dell’entrata in vigore de NAFTA 2.0.

I Presidenti dei gruppi di amicizia, il Sen. Francesco Verducci per l’Italia e l’On. Adriana Lozano Rodríguez per il Messico, hanno posto l’accento sul ruolo della cooperazione parlamentare per fare fronte all’attuale crisi sanitaria, sociale ed economica legata al Covid-19, favorendo sinergie e catalizzando gli scambi e gli investimenti reciproci. Il Senatore Verducci ha in particolare rilevato che i due Paesi si trovano ad affrontare sfide comuni quali la gestione dei flussi migratori, il contrasto alle diseguaglianze sociali e la messa in atto di politiche di grande innovazione sociale finalizzate ad «un modello di sviluppo più giusto, equilibrato e solido». In ambito internazionale, ha osservato che Italia e Messico sono entrambi impegnati in favore di una riforma del Consiglio di Sicurezza che assicuri una maggiore efficacia e rappresentatività.

La riunione ha visto anche la partecipazione del Presidente della Commissione Esteri della Camera dei Deputati messicana, On. Alfredo Femat Bañuelos, il quale, in un articolato intervento, ha fatto cenno alla ricca storia dei rapporti tra Italia e Messico, «popoli fratelli» che condividono quattro secoli di storia e quasi 150 anni di relazioni diplomatiche. L’On. Femat ha tenuto a ringraziare l’Italia per la solidarietà dimostrata nei confronti del Messico durante la pandemia, con la donazione di respiratori polmonari, e per il supporto sempre fornito a Bruxelles per una intensificazione dei rapporti UE-Messico e, in particolare, nel quadro dei negoziati per il nuovo Accordo globale.

Il Sen. Pierferdinando Casini, intervenuto nella veste di Presidente del gruppo italiano presso l’Unione Interparlamentare, ha sostenuto che le relazioni tra Italia e Messico sono nettamente al di sotto delle loro potenzialità. «Gli Italiani amano il Messico», ha detto il Sen. Casini, «un Paese che come noi crede nella pace, nella vita, nel multilateralismo e nella solidarietà».

Nel dibattito sono intervenuti diversi parlamentari di entrambi i Paesi, tra cui la deputata italiana eletta nella ripartizione America settentrionale e centrale, On. Angela Fucsia Fitzgerald Nissoli, la quale ha posto l’accento sulla solidità dei rapporti economici: l’Italia è il secondo partner commerciale europeo del Messico e 70% del suo export è costituito da macchinari industriali. Da parte italiana è intervenuto anche l’On. Ciro Maschio, mentre da parte messicana le deputate Lilia Villafuerte Zavala e Leticia Arlett Aguilar Molina.

«L’incontro interparlamentare Messico-Italia di oggi» —ha detto a Puntodincontro l'On. Nissoli— «è stato particolarmente proficuo per gettare le basi per una collaborazione tra i parlamenti, utile a rafforzare l’amicizia tra i due Paesi. Ringrazio, pertanto, l’Unione interparlamentare, con il Presidente Verducci che, con l’Ambasciatore d’Italia in Messico e l’Ambasciatore del Messico in Italia, ha reso possibile questa riunione. Abbiamo avuto modo di parlare degli accordi in essere e dei rapporti economici e culturali che ci sono tra i due Paesi che, secondo me, possono essere intensificati, anche grazie al contributo prezioso della Comunità italiana che vive in Messico e che è molto operosa. Auspico che seguiranno altre iniziative in cui potremmo affrontare temi sui quali sarà possibile lavorare in maniera congiunta tra i due parlamenti».

«È grande la mia soddisfazione» —ha affermato durante un breve scambio di messaggi coin Puntodincontro l'Ambasciatore del Messico in Italia, Carlos García de Alba— «per essere riuscito a mettere insieme un bel gruppo di legislatori, dopo 12 anni».

La Camera dei Deputati messicana ha trasmesso l’evento sul proprio canale web. La registrazione è disponibile, insieme al relativo comunicato stampa, all'indirizzo https://lnkd.in/eSMcS4k