Il presidente del Messico contro il blocco di account Twitter e Facebook

Ore 19:25:22 - Il presidente del Messico Andrés Manuel López Obrador ha criticato la censura che social network come Twitter e Facebook hanno imposto a seguito dell'assalto al Congresso statunitense avvenuto ieri da parte dei sostenitori del capo di Stato degli Usa.

«Non mi piace la censura, non mi piace che qualcuno venga censurato e gli venga tolto il diritto di trasmettere un messaggio su Twitter o Facebook, non sono d'accordo con questo, non lo accetto. Dobbiamo autolimitarci e garantire la libertà. Com'è possibile che io ti censuri e tu non puoi più trasmettere, se noi siamo per le libertà?» ha detto stamattina López Obrador, citato dal quotidiano Milenio, senza menzionare direttamente Trump.