Il mondo deve quasi 4 volte quello che produce

Il mondo deve quasi 4 volte quello che produce

Nel mondo le politiche anti-pandemia hanno provocato una crescita record dell'indebitamento pubblico, il cui saldo si è impennato di 15 mila miliardi di dollari in nove mesi, raggiungendo il 365% del valore dei beni e servizi fabbricati e offerti nel pianeta.

Salgono così a 30 i Paesi con passività che superano il loro Prodotto interno lordo. Secondo i dati del Fondo Monetario Internazionale, l'Italia è sesta in classifica (161,8%) dopo il Giappone (266,2%), il Sudan (259,4%), la Grecia (205,2%), l'Eritrea (185,8%) e il Libano (171,7%).

Il Messico —all'86º posto su 190 Paesi con un rapporto debito/PIL del 65,5%— non appare nel ranking.

Fonte: Fondo Monetario Internazionale, base dati del World Economic Outlook, ottobre 2020