La Roma fermata in casa dall'Olimpiakos

 Totti risponde a Julio Cesar: all'Olimpico finisce 1 a 1

ROMA, 31 ottobre 2006. - La Roma si Ŕ fatta fermare sull'1-1 dall'Olympiakos nel match valido per la quarta giornata del Gruppo D di Champions League giocato allo stadio Olimpico ed ha mancato la possibilitÓ di conquistare la matematica qualificazione agli ottavi di finale con due turni di anticipo. Greci in vantaggio al 19' con un colpo di testa di Julio Cesar su cross da calcio d'angolo. Antonios Nikopolidis ha parato un calcio di rigore a Francesco Totti al 32'. Il capitano giallorosso si Ŕ riscattato per˛ al 66', quando ha firmato il gol del pareggio.

La Roma, con questo pareggio, si porta a quota 7 punti, sempre a tre lunghezze dal Valencia (10), per˛ giÓ qualificato agli ottavi grazie al 2-2 conquistato questa sera in casa dello Shakhtar Dontesk (2), che ha gli stessi punti dell'Olympiakos. A questo punto alla squadra di Luciano Spalletti basterÓ pareggiare in Ucraina il 22 novembre per conquistare la matematica qualificazione agli ottavi.