Rossi, vittoria con pochi sorrisi

Il pesarese si aggiudicato il GP di Catalogna condizionato da uno spaventoso incidente al via che ha messo ko Gibernau, Capirossi e Melandri. Secondo Hayden che resta leader.

MONTMELO' (Spagna), 18 giugno 2006 - Ha vinto Valentino Rossi ma stato il GP di Catalogna della paura. La settima prova iridata della MotoGP disputata a Montmel stata infatti condizionata da un pauroso incidente alla prima curva. Nella tremenda carambola innescata dalla Ducati di Sete Gibernau sono purtroppo rimasti coinvolti in modo pesante anche Loris Capirossi e Marco Melandri: i tre non hanno cos potuto disputare il GP. Per fortuna dopo un iniziale spavento il dott. Claudio Costa ha dichiarato che tutti non hanno riportato grosse conseguenze (leggi l'articolo sull'incidente). Ma i due italiani, comunque coscienti, sono stati portati in ospedale per accertamenti.

Il GP ripreso e senza alcuni dei rivali pi pericolosi Rossi ha avuto vita abbastanza facile. Dopo alcuni giri dietro a Casey Stoner, Nicky Hayden e John Hopkins, Valentino, che partito dalla pole ma si fatto sfilare da un po' di piloti, ha poi iniziato ad aumentare il ritmo. Ha recuperato con calma, ha passato i rivali e si portato al comando. Stoner si autoeliminato con una scivolata, lo stesso ha fatto Daniel Pedrosa, l'unico a restare in scia a Valentino stato Nicky Hayden.

Lo statunitense, che mantiene il comando della classifica iridata, per non riuscito a contrastare l'italiano che ha vinto con una certa scioltezza. Sul podio anche Roberts. In una gara dai contenuti tecnici inevitabilmente stravolti, si pu solo dire che il successo consente ora a Rossi un grande balzo in avanti in una classifica in cui solo Hayden ha potuto difendersi. Fare calcoli iridati dopo un incidente certamente la cosa pi antipatica. La speranza che Capirossi, Melandri e lo stesso Gibe possano tornare in pista gi tra sei giorni ad Assen. Di sicuro il calendario non amico di un recupero fisico lampo.