Ducati-Capirossi, c' il rinnovo

Dopo una lunga trattativa firmato il prolungamento del contratto, ma per un solo anno, tra la rossa e l'imolese. Loris ottiene un aumento dell'ingaggio

MILANO, 28 agosto 2006 - Il lungo tira e molla finito. Loris Capirossi ha rinnovato infatti il contratto che lo lega alla Ducati, mettendo fine a una lunga trattativa che durava da mesi e sembrava non sbloccarsi. L'accelerazione tanto attesa invece arrivata, aiutata anche dalla convincente vittoria del pilota imolese a Brno e dalle buone prospettive dei prossimi appuntamento del Mondiale MotoGP, sulla carta molto favorevoli all'accoppiata. Un prolungamento che per riguarda solo il 2007, senza opzioni ulteriori per nessuna delle parti coinvolte.

La Casa bolognese, che aveva manifestato un interesse neri confronti di Marco Melandri, ha rotto gli indugi confermando il pilota e riconoscendogli anche un aumento dell'ingaggio. Loris infatti dovrebbe portare a casa una cifra vicina ai 3,5 milioni di euro. Sulla carta, per la prossima stagione, il suo compagno dovrebbe essere ancora Sete Gibernau.