Il giuramento di Biden, stop al muro con il Messico tra i primi atti

Il giuramento di Biden, stop al muro con il Messico tra i primi atti

Ore 19:27:01 - Joe Biden ha giurato come 46º presidente degli Stati Uniti d'America davanti al presidente della Corte suprema John Roberts, su una vecchia bibbia di famiglia (127 anni) tenuta dalla moglie Jill. «Giuro solennemente di adempiere con fedeltà all'ufficio di presidente degli Stati Uniti e di preservare, proteggere e difendere la Costituzione al meglio delle mie capacità. Che Dio mi aiuti», ha detto Biden pronunciando la formula di rito e diventando a 78 anni il presidente Usa più anziano ad entrare in carica, il primo del Delaware e il secondo cattolico dopo John F. Kennedy.

Kamala Harris ha giurato ed è diventata la prima vicepresidente donna, di origini afroamericane e indiane, della storia statunitense. Harris ha giurato nelle mani della giudice della Corte Suprema Sonia Sotomayor e su due bibbie: una di Regina Shelton, ritenuta da Kamala e da sua sorella Maya una «seconda madre», l'altra dell'icona dei diritti civili Thurgood Marshall.

Pochi minuti dopo essere entrato nello Studio Ovale da presidente, Joe Biden ha firmato 17 ordini esecutivi. Il primo è stato quello che impone l'obbligo di mascherina e distanziamento sociale negli edifici e nei territori federali contro la pandemia. Tra gli altri la fine della dichiarazione di emergenza per dirottare fondi per il muro col Messico, il rientro nell'accordo di Parigi sul clima, la revoca del divieto di ingresso negli Usa ai cittadini di alcuni Paesi musulmani e lo stop all'oleodotto Keystone tra Canada e Usa.