92 milioni di dollari per un dipinto di Botticelli

92 milioni di dollari per un dipinto di Botticelli

Ore 16:00:10 - Il Giovane che tiene in mano un tondello, realizzato da Sandro Botticelli attorno al 1470-1480, è stato venduto per oltre 92 milioni di dollari, inclusi i diritti d'asta, diventando il secondo quadro di epoca rinascimentale e barocca più costoso della storia dopo il Salvator Mundi di Leonardo da Vinci (450 milioni di dollari nel 2017).

Acquistato da un cliente al telefono con Lillia Sitnika, capo del desk Russia di Sotheby's a Londra, il dipinto era stato affidato alla casa d'aste dal miliardario Sheldon Solow, uno di grandi costruttori di grattacieli di New York, morto lo scorso novembre a 92 anni. Solow lo aveva acquistato circa 40 anni fa per poco più di un milione di dollari.

Il quadro raffigura un giovane nobile che, secondo gli esperti, potrebbe essere un membro della famiglia Medici, i mecenati di Botticelli. Il giovane regge in mano un tondo ligneo dipinto nello stile dell'artista senese Bartolommeo Bulgarini.

, Sandro Botticelli, Giovane che tiene in mano un tondello (1470-1480)