Luca, la Riviera ligure degli anni 50 in un film da vedere

Ore 16:40 - Sulla piattaforma streaming Disney+ è disponibile Luca, l’atteso lungometraggio d’animazione Disney/Pixar diretto dall'italiano Enrico Casarosa (La Luna) e prodotto da Andrea Warren (Lava, Cars 3).

Luca è il 24esimo film d’animazione targato Pixar Animation Studios ed è la prima volta che l’Italia è protagonista di una storia di questa casa di produzione.

Ambientato in un villaggio della Riviera ligure, l’originale film è la storia di un ragazzo che vive un’esperienza di crescita personale durante un’indimenticabile estate contornata da gelati, trenette al pesto e infinite corse in scooter. Luca condivide queste avventure con il suo nuovo migliore amico, Alberto, ma tutto il divertimento è minacciato da un segreto profondo: entrambi sono mostri marini provenienti da un altro mondo, situato appena sotto la superficie dell’acqua.

Luca è un esplicito omaggio del regista Enrico Casarosa alla sua Liguria, dove ha trascorso gran parte dell'infanzia. Ambientato negli anni del boom economico, in cui la Vespa era il simbolo di rinascita e libertà per gli italiani, Portorosso —un paesino che ricorda Portofino, ma anche le Cinque Terre— rappresenta il luogo perfetto per far scoprire ai due “mostri” nuove possibilità di cambiamento e crescita personale, lontani (ma non troppo) dalle acque in cui hanno sempre vissuto.

Notevole il lavoro svolto per il doppiaggio italiano, con una scelta di voci accurata come quelle di Orietta Berti e Luciana Litizzetto o di Saverio Raimondo e Marina Massironi, presenti anche nella versione originale in lingua inglese.

Luca, oltre a regalarci spensieratezza e a farci sognare sulle note di brani dell'album Burattino senza fili di Edoardo Bennato (1977), ci ricorda che non potremo mai piacere a tutti e non tutti potranno essere interessati a conoscerci e a capirci. L’importante è imparare a identificare chi ci ama e ci accetta così come siamo, senza finzioni.

 

Benchmark Email