Messico, Comitato Energia alla Camera di commercio italiana

Messico, Comitato Energia alla Camera di commercio italiana

Ore 19:06 - Venerdì 16 luglio 2021 la Camera di Commercio Italiana in Messico (CCIM) ha tenuto, insieme ad importanti aziende italiane del settore energetico, la prima sessione del suo nuovo Comitato Energia.

L'ente sarà organizzato nell'aspetto tecnico dalla CCIM e operativamente attraverso un coordinatore e rappresentanti delle diverse aree. Pertanto, durante la sessione, sono state disposte le seguenti nomine:

  • Paolo Salerno, managing partner dello Studio Salerno y Asociados Expertos en Energía, sarà il coordinatore del Comitato
  • Flavio di Domenico, responsabile dello sviluppo commerciale in Messico e Centro America di Enel Green Power, sarà il rappresentante per le energie rinnovabili, l'ambiente e l'energia elettrica
  • Francesco Petrelli, responsabile dello sviluppo commerciale per l'America Latina di Bonatti, sarà il rappresentante dell'area gas e infrastrutture
  • Fabio Bartolotti, direttore generale di Micoperi, sarà il rappresentante dell'area idrocarburi

«Erano già più o meno tre anni che volevamo istituire questo comitato» —ha detto a Puntodincontro Lorenzo Vianello, presidente della CCIM— «ma originalmente le prospettive erano completamente differenti a quelle attuali».

«Durante la pandemia» —ha continuato— «collaborando con l'Ambasciata d'Italia in Messico, il Consolato italiano nel Bajío e alcune aziende che hanno bisogno o voglia di capire come potersi approvvigionare di energia pulita, economica e sicura, ci siamo messi d'accordo per offrire la possibilità di ottenere le migliori condizioni in questo campo. La Camera farà da coordinatore tra gli interessati e i potenziali fornitori, con l'obiettivo di favorire sia le aziende appartenenti al comparto energetico, sia quelle che fanno uso intensivo di energia. I nostri consulenti e, soprattutto, le società del settore sono veri esperti per quanto riguarda la reale situazione giuridica in Messico in questo ambito».

«Nella sua configurazione iniziale, fanno parte del Comitato Energia della CCIM alcune delle più grandi aziende italiane operanti in questo ramo di attività economica e nel prossimo futuro saranno invitate altre aziende ed esperti affinché diventi sempre più inclusivo e produttivo», ha concluso Vianello.

 

Benchmark Email