AEMI, il commiato di Claudio Ricciardi

AEMI, il commiato di Claudio Ricciardi

Ore 06:12 - Lo scorso 17 maggio Claudio Ricciardi, ancora in veste di presidente dell'Associazione Economica Messico-Italia, ha inviato all'Ambasciatore Carlos García de Alba, presidente onorario, e ai soci il messaggio —ricevuto alcuni minuti fa da Puntodincontro— che riportiamo di seguito:

Come Vi è noto, ho rappresentato da tempo la mia intenzione di lasciare la Presidenza dell'Associazione, carica MOMENTANEA che mi era stata affidata dai fondatori nel momento stesso della nascita dell'AEMI, affinché una volta superata la fase costituente (PRIMA DI TRASFORMARSI IN CAMERA DI COMMERCIO MEXICO ITALIANA) si desse corso a nuovi incarichi in vista del programma e degli scopi della compagine associativa.

Non è, comunque, una “ritirata” ma una “nuova chiamata alle armi” per nuovi compiti all'interno dell'Associazione e in sintonia con quella che è la sua missione di essere il punto di riferimento più importante delle relazioni culturali, scientifiche, industriali e commerciali tra il Messico e l'Italia.

Auguro a chi riceverà l'onore, come lo è stato per me, di rivestire l'alta carica di Presidente e a coloro che formeranno la dirigenza dell'Associazione, buon lavoro e ringrazio ancora l'Ambasciatore Carlos Garcia De Alba e Voi tutti per la stima e l'affetto sempre dimostrati.

Viva il Messico e Viva l'Italia! Viva l’AEMI e il Suo Futuro GRAZIE.

La risposta dell'Ambasciatore García de Alba è giunta il 18 maggio:

Egregio Dott. Ricciardi,

in qualità di Presidente Onorario dell'Associazione Economica del Messico in Italia, la ringrazio per l'impegno e lo sforzo mostrato come primo Presidente della stessa.

Soprattutto nel coadiuvarne la crescita ed indirizzaria verso la consolidazione di quella che in futuro diverrà la prima Camera di Commercio del Messico in Italia, che contribuirà a fortificare gli scambi commerciali e gli investimenti tra entrambe le economie.

Sono sicuro che il suo forte e storico legame con il Messico continuerà a dare un apporto fondamentale all'Associazione, della quale sempre rimarrà una parte importante.

Le invio i miei più cordiali saluti.

 

Benchmark Email