Chiude l’ospedale Covid dell'autodromo di Città del Messico

Chiude l’ospedale Covid dell'autodromo di Città del Messico

Ore 10:05 - L’ospedale installato nell'area dell'Autodromo Hermanos Rodríguez di Città del Messico, che da oltre un anno cura pazienti Covid, è prossimo alla chiusura.

Come riferito dagli organizzatori del GP del Messico di Formula 1, il nosocomio gestito dall’Istituto Messicano per la Sicurezza Sociale (IMSS) cesserà di funzionare il 15 luglio nell'ambito del processo di riconversione delle unità ospedaliere del Paese.

La clinica temporanea è stata aperta il 13 maggio 2020 per aumentare il numero di posti letto disponibili nella zona metropolitana della capitale. L’IMSS stima che in 13 mesi di attività questa struttura sanitaria abbia salvato oltre 3.600 vite.

Inizialmente era dotata di 218 posti letto, di cui 192 per i ricoveri ordinari e 26 per le terapie intermedie. A dicembre scorso i posti letto totali sono poi aumentati fino a 340. Il personale, inizialmente di 539 medici i infermieri, col passare del tempo è più che raddoppiato e gli operatori sanitari che lavora nella struttura sono arrivati ad essere addirittura 1300.

Gli organizzatori del GP del Messico hanno ringraziato infermieri, medici, inservienti e tutto lo staff dell'IMSS per la dedizione e gli sforzi profusi per combattere la pandemia.

 

Benchmark Email