Usa e Messico autorizzano il vaccino Pfizer-BioNTech

Usa e Messico autorizzano il vaccino Pfizer-BioNTech

L'Fda (Food and Drug Administration), l'ente statunitense che autorizza la commercializzazione dei farmaci, ha dato il via libera d'emergenza al vaccino Pfizer-BioNthec contro il coronavirus negli Stati Uniti. L'immunizzante, definito efficace al 95%, potrà essere somministrato ai residenti negli Usa dai 16 anni in su. I primi a riceverlo, da lunedì 14 dicembre, dovrebbero essere i medici che curano i malati Covid.

In Messico, ieri sera, il sottosegretario alla Salute, Hugo López-Gatell, ha annunciato che anche il Paese latinoamericano si unisce alle nazioni che hanno approvato l'uso d'emergenza del vaccino della Pfizer-Biontech. Giungono quindi a sei i Paesi al mondo ad aver approvato il vaccino Pfizer: Messico, Usa, Regno Unito, Bahrein, Canada ed Arabia Saudita.