Fotografato il razzo in caduta incontrollata verso la Terra

Fotografato il razzo in caduta incontrollata verso la Terra

Ore 07:20 - È arrivata la prima foto della dello stadio principale del razzo cinese “Lunga Marcia 5B” che il 29 aprile ha portato in orbita il primo modulo della stazione spaziale cinese Tianhe-1 e che adesso è in caduta incontrollata verso la Terra. È stata scattata dall’astrofisico e divulgatore scientifico italiano Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope Project, un progetto altamente tecnologico che comprendente diversi telescopi robotici, interamente pilotabili da remoto, via internet, installati a Ceccano, a un centinaio di chilometri da Roma. Al momento è l'unica immagine disponibile.

Nel frattempo nuovi calcoli hanno permesso di ridurre a 9 ore il margine di incertezza dell’orario del rientro dello stadio del Lunga Marcia 5B. Il calcolo più aggiornato, basato sui dati del Comando di Difesa Aerospaziale del Nord-America (Norad) e fornito dal sito Space-Track.org indica il rientro nell’atmosfera alle ore 01:13 italiane del 9 maggio (le 18:13 dell'8 maggio, ora del Messico centrale): un orario destinato a cambiare ulteriormente nelle prossime ore, con la progressiva riduzione del margine di incertezza.

Ottenere la foto è stato possibile grazie a uno dei telescopi robotici del progetto Virtual Telescope. «Lo strumento ha puntato il razzo e lo ha inseguito tra le stelle, mentre si spostava assai rapidamente: l'impresa» —ha spiegato Masi— «è riuscita proprio grazie alle avanzate tecnologie implementate sugli strumenti completamente automatizzati del Virtual Telescope Project, in questo una struttura unica al mondo».

Foto del razzo cinese in caduta incontrollata