La Carrera Panamericana 2021 renderà omaggio a Piero Taruffi e alle donne

La Carrera Panamericana 2021 renderà omaggio a Piero Taruffi e alle donne

Ore 16:07 - «La Fondazione Italia-Messico, nota come Mexitalia, è un ente italiano di diritto privato con sede a Roma». Lo racconta a Puntodincontro la sua presidente esecutiva, Alejandra Olay Cheu, con cui abbiamo conversato in questi giorni. «È nata un paio d'anni fa» —continua— «con l'idea di promuovere i rapporti tra il Messico e l'Italia attraverso le comunità imprenditoriali, accademiche, culturali e di altri ambiti e di incentivare il trasferimento tecnlogico. Mexitalia svolge le sue attività nell'ottica della responsabilità sociale di impresa, per cui tutti i progetti vengono allineati agli obiettivi di sviluppo sostenibile dell'Organizzazione delle Nazioni Unite».

«Uno di questi progetti è In memoria di Piero Taruffi e per la parità di genere nella società, lo sport e il lavoro, nome scelto per inviare un messaggio nell'ambito della Carrera Panamericana di quest'anno attraverso Prisca Taruffi, figlia di Piero, che 70 anni fa vinse su Ferrari 212 Inter Vignale Coupé la ormai leggendaria corsa internazionale automobilistica su percorso stradale».

«Cogliendo lo spunto dal desiderio di Prisca di commemorare il successo del padre nel 1951 abbiamo creato una strategia radunando diversi elementi per dar vita a un progetto attraente per fomentare i vincoli tra il Messico e l'Italia. Uno di questi elementi è legato allo stereotipo della donna, di cui vogliamo sottolineare la trasformazione nel corso degli anni. Se una volta le gare automobilistiche erano uno spazio riservato esclusivamente ai piloti maschi, oggi la donna vi è entrata come protagonista. Queste trasformazioni motivano altre donne a seguire gli stessi passi, creando a livello generale un graduale scioglimento delle restrizioni che esistevano per il sesso femminile nel mondo del lavoro».

Prisca Taruffi al Concorso di Eleganza “La Volpe Argentata” del 2018 con una Ferrari Scaglietti

Prisca Taruffi al Concorso di Eleganza “La Volpe Argentata” del 2018 con una Ferrari Scaglietti

«L'Onu prevede nei suoi obiettivi sette principi per l'emancipazione della donna e il progetto a cui partecipa Prisca Taruffi compie con almeno tre di loro, compreso quello di diffondere i nuovi concetti legati alla presenza femminile nella società contemporanea».

«Mexitalia ha trovato alleati preziosi tra gli organizzatori della Carrera Panamericana: il suo presidente, Eduardo León, e la sua direttrice, Karen León Grossman, hanno recepito immediatamente la nostra proposta ed avevano già pensato, prima che noi entrassimo in contatto con loro, di dedicare l'edizione 2021 alle donne. Questa comunione di obiettivi ha provocato diversi sviluppi, tra cui la nomina di Prisca, un'italiana, a Gran Marshall della corsa del 2021 —prima occasione nella storia in cui questo titolo viene assegnato a una donna— il che mette la sua partecipazione in particolare rilevanza».

«Tra le nostre intenzioni esiste anche quella di inviare un messaggio di promozione di modelli familiari molto più armonici, che favoriscano in modo naturale la collaborazione equa tra uomini e donne in tutti gli ambiti professio9nali e sociali».

La 34ª edizione della Carrera Panamericana —che si svolgerà in otto tappe— avrà luogo dal 15 al 22 ottobre 2021 a Oaxaca, Veracruz, Città del Messico, Morelia, Guanajuato, Zacatecas, Durango e Torreón. «Approfitteremo l'occasione anche per organizzare seminari, conferenze ed eventi di promozione volti a stimolare ulteriormente gli interscambi e l'avvicinamento tra il Messico e l'Italia», ha concluso Olay.