Città del Messico, la statua di Colombo verrà spostata

Ore 13:34 – La statua in bronzo di Cristoforo Colombo, rimossa nel 2020 da Paseo de la Reforma —una delle vie principali di Città del Messico— due giorni prima dell’anniversario del suo arrivo nel continente americano, sarà sostituita con la figura di una donna indigena.

Lo ha annunciato ieri la sindaca della capitale, Claudia Sheinbaum.

Si tratta di creare spazio per un monumento simbolo di «giustizia sociale» per il ruolo storico delle donne in Messico, in particolare per quelle di origine indigena, ha detto Sheinbaum durante un evento.

«Ovviamente celebriamo Colombo, ma ci sono due visioni», ha aggiunto, specificando che una di queste è la percezione europea della «scoperta dell’America», nonostante la presenza di civiltà in Messico diversi secoli prima dell’arrivo dell’esploratore genovese e degli spagnoli.

«C’è una seconda visione qui, secondo la quale in realtà un europeo è arrivato in America, facendo incontrare due mondi a cui poi seguì la conquista», ha spiegato.

La statua di Colombo sarà ricollocata nel parco Las Américas del quartiere Polanco della capitale messicana.