Comites: il programma per il quinquennio e gli auguri di buone feste

Comites: il programma per il quinquennio e gli auguri di buone feste

Ore 12.36 – Nel sito www.litalianelcuore.mx il nuovo Comites per il Messico —che il 16 dicembre ha eletto presidente Giovanni Buzzuro e vicepresidente Antonio Mariniello— ha pubblicato il programma per i prossimi cinque anni. Lo riproduciamo di seguito assieme ad un breve video in cui i membri rivolgono i loro auguri di Natale e buon anno alla comunità italiana.

Noi de L’Italia nel cuore crediamo nello strumento Comites come occasione per ricompattare e dare voce alla nostra comunità, produttiva e riconosciuta qui in Messico, ma anche come risorsa fondamentale e parte integrante della nostra madre terra. Come riconosciuti cittadini italiani di serie A.

Crediamo si possa fare attraverso una promozione strategica e ostinata della nostra storia, della nostra cultura e della nostra arte, delle nostre intelligenze, seconde a nessuno. Attraverso lo stimolo a settori, per noi fondamentali, come l’industria, il commercio, i servizi. Con il necessario impulso alle relazioni interpersonali e sociali che risveglino un assopito sentimento di comunità. In una sinergia creativa, attiva e propositiva con i riferimenti istituzionali e con il prezioso contributo del mondo associativo presente sul territorio.

Crediamo nel lavoro, nel fare e nella forza delle nostre idee, saldamente sostenute da principi imprescindibili di coerenza e rigore morale, che sono condivisi da cadauno dei nostri membri.

L’impegno che ci aspetta è enorme. Basta elencare una prima serie di punti che consideriamo, in questo momento storico, prioritari:

1) Per varie e complesse ragioni, i servizi consolari sono in evidente difficoltà. Bisogna lavorare con le autorità preposte al fine di ottimizzare le risorse disponibili, nei limiti che la normativa in materia impone. Da parte nostra proponiamo l’istituzione di uno sportello virtuale che possa gratuitamente assistere, attraverso telefono y/o chat, il cittadino, con tutti i procedimenti con ambasciata, consolato ed istituzioni in genere

2) Ad oggi le relazioni tra cittadino ed istituzioni in genere, soffrono una distanza che dobbiamo colmare. E’ necessario favorire il più possibile il processo di trasparenza ed interazione tra le Istituzioni ed il cittadino, facendo leva sull’opportunità di uno scambio d’informazioni continuo e produttivo. Informazione in tempo reale, continua ed orizzontale, sulle varie attività promosse dalle nostre istituzioni, per mantenere il cittadino, ogni cittadino residente all’AIRE, al centro del progetto Italia, al centro della sua comunità.

3) Quotidianamente nostri connazionali soffrono violazioni di ogni tipo. Occorre vigilare sui diritti dei nostri connazionali ad ogni livello; Promuovere e sostenere progetti, volti a garantire una assistenza, sociale e sanitaria, più adeguata, soprattutto per i soggetti appartenenti alle fasce più deboli.

4) La crisi ha colpito anche il Messico. Oggi più che mai è necessario sostenere tutte le nostre realtà produttive presenti sul territorio, a cominciare dalle microimprese. Spingere il Made in Italy, in uno schema programmato e coordinato d’interventi sul territorio, unitamente alle agenzie già presenti

5) La comunità italiana in Messico soffre, evidentemente, l’assenza di un forte spirito comunitario. È importante promuovere la creazione di ulteriori momenti di aggregazione dove ci si possa riconoscere come comunità. Spingeremo per l’inserimento in agenda di un progetto per la realizzazione di una “Casa Italia”, uno spazio informale dove poter convivere e fare comunità.

6) Abbiamo la fortuna di essere parte di un Paese, artisticamente storicamente e culturalmente, leader nel mondo. Promuovere la cultura Italiana diventa perciò un dovere, oltre che un piacere: promuovere eventi, incontri, mostre, concerti, convegni ecc. il più possibile. Essere costantemente ed efficacemente presenti su tutto il territorio messicano tutto il tempo: l’obiettivo sarà avere almeno un evento “italiano” ogni settimana dell’anno.

7) Per la realizzazione dei precedenti, e di altri punti, si formeranno 3 commissioni che lavoreranno, con il contributo di tutti i membri del Comites, ma anche di esperti della nostra comunità:

a) DIRITTI E SOLIDARIETÀ che si occuperà di individuare esigenze di sviluppo sociale e civile della nostra comunità e definire un quadro programmatico di interventi; assicurare un regolare, virtuoso e trasparente flusso di informazioni tra cittadino ed istituzioni (“LO SPORTELLO VIRTUALE”); Tutelare i diritti civili garantiti ai lavoratori italiani e segnalare eventuali violazioni rispetto ai contratti di lavoro; promuovere il diritto alla salute e alla vita, in particolare alle fascie più deboli della nostra comunità; il caso Chipilo, ecc.

b) MADE IN ITALY, una commissione a “vocazione imprenditoriale, una vera e propria start up, con l’obiettivo principale di promuovere e difendere il Made in Italy in Messico e la coordinazione delle iniziative degli gli enti istituzionali di riferimento ed associazioni presenti sul territorio (“UN EVENTO ALLA SETTIMANA”)

c) CULTURA E SOCIETÀ, che si preoccuperà di garantire una presenza costante e contundente sull’intero territorio e per l’intero calendario degli elementi culturali e storici che fanno dell’Italia un riferimento a livello mondiale.

ENIT - Agenzia Nazionale del Turismo
Patronato ITAL Messico