Chi sono Mahmood e Blanco, vincitori del Festival di Sanremo

Chi sono Mahmood e Blanco, vincitori del Festival di Sanremo

Ore 09.19 – Mahmood e Blanco hanno vinto il 72esimo Festival di Sanremo con “Brividi”, oggi al 9º posto nella classifica Top 50 – Global di Spotify. Seconda Elisa con “O forse tu” e terzo Gianni Morandi con “Apri tutte le porte”, scritta per lui da Jovanotti.

Mahmood & Blanco parteciperanno all’Eurovision Song Contest che a maggio si disputerà a Torino, ma non hanno ancora deciso se eseguiranno Brividi nella stessa versione di Sanremo o in una nuova edizione in inglese. «Dobbiamo decidere», rivela Mahmood in conferenza stampa, «non ci abbiamo ancora pensato». Il fatto che quest’anno la competizione canora europea si disputi in Italia «ci rende il doppio felici», ha aggiunto Blanco.

Mahmood

Mahmood, all’anagrafe Alessandro Mahmoud, ha vinto il Festival di Sanremo 2019 con il brano Soldi. Nato a Milano il 12 settembre 1992 e cresciuto in un quartiere della periferia sud della città con la madre italiana di origine sarda, dopo la separazione dal padre egiziano, all’età di 12 anni inizia a prendere lezioni di teoria e canto lirico presso l’Accademia il Pentagramma.

A 19 anni si iscrive al CPM Music Institute dove frequenta corsi di canto jazz, interpretazione, scrittura e piano complementare. Sostiene diversi provini tra cui un’audizione per la Disney in cui canta Maledetta primavera. Nel 2012 partecipa alla sesta edizione di X Factor nella categoria 16-24 Uomini.

Dopo l’esperienza televisiva comincia a scrivere e produrre suoi pezzi. Lavora per due anni al bar Top 11 a Milano per mettere soldi da parte e ingaggiare qualcuno che possa arricchire i brani nati sui tasti del pianoforte.

Nel 2013 collabora con Marcello Grilli e Francesco Fugazza (ex compagni di CPM) con cui arrangia i primi brani completi, avvicinandosi sempre più al genere elettronico. Nel 2015 vince il concorso Area Sanremo e viene selezionato per partecipare al Festival di Sanremo 2016 nella categoria Nuove Proposte dove si classifica al quarto posto con la canzone Dimentica.

Nel 2018 è tra gli autori di Nero Balì, portata al successo da Elodie, Michele Bravi e Gué Pequeno e pubblica per Universal il suo primo Ep, Gioventù bruciata, che è anche il titolo della canzone che presenta in gara a Sanremo Giovani nel 2018. È il vincitore della seconda serata di quella edizione ed è dunque ammesso alla competizione maggiore del Festival di Sanremo, edizione 2019, dove vince con Soldi.

Nel 2021 collabora alla serie Zero di Netflix come supervisore musicale di un episodio e scrivendo una canzone dallo stesso titolo. Nello stesso anno esco il suo secondo album Ghettolimpo.

Blanco

Riccardo Fabbriconi, in arte Blanco, è nato il 10 febbraio 2003 a Cavalgese della Riviera, in Lombardia. Cresce con la famiglia, padre romano e madre lombarda, tra la cittadina di nascita e Desenzano del Garda, dove frequenta le scuole.

Nonostante la giovanissima età viene notato da Eclectic Music che lo porta a firmare con Island Records, diventando una tra le più giovani promesse di Universal Music. Si avvicina alla scrittura quasi per caso, dedicando il suo primo brano ad una ragazza come esperimento fine a se stesso per poi scoprire un talento innato e spontaneo per la musica.

Nell’estate del 2020 inizia farsi notare con i singoli d’esordio “Belladonna” e “Notti in Bianco”, brano che domina la classifica Viral Italia di Spotify, raggiungendo oltre nove milioni di stream e che in seguito si certifica disco d’oro. Segue poi un secondo disco d’oro con “Ladro di Fiori”. Blanco è tra i 12 artisti italiani selezionati per Radar Italia, il programma globale di Spotify nato per supportare migliori talenti della scena musicale emergente del Bel Paese.

Nel 2021 arriva la collaborazione con Mace e Salmo e ne nasce “La canzone nostra”, che si posiziona per sette settimane consecutive al primo posto della classifica FIMI/Gfk, è in vetta nelle chart di Spotify, mantiene il primo posto della classifica Top 50 – Italia e si posiziona ottava in Viral 50 – Global. Il brano è certificato triplo disco di platino. Sempre nel 2021 Blanco si supera con il sestuplo disco di platino di “Mi fai impazzire”, realizzato in collaborazione con il rapper Sfera Ebbasta.

ENIT - Agenzia Nazionale del Turismo
Patronato ITAL Messico