Letta: «I russi non sono nostri nemici»

Letta: «I russi non sono nostri nemici»

Ore 07.18 – «Noi sosteniamo la libertà degli ucraini, ma la Russia non è Putin e i russi non sono nostri nemici». Lo ha affermato il segretario del Partito democratico Enrico Letta in un punto stampa al Parlamento Ue.

«Domenica sarò accanto alla comunità ucraina che protesterà e credo sia un fatto importante, un messaggio forte. Con tutti i nostri sindaci, amministratori locali, con tutte le nostre sezioni stiamo sostenendo gli aiuti umanitari», ha aggiunto.

«I nostri Paesi» —ha continuato Letta— «non sono in guerra con la Russia. È importante ribadirlo e dirlo con grande forza. La Russia non è Putin, i russi non sono nostri nemici. È molto importante dirlo per evitare che si entri in una spirale dalla quale è molto difficile poi uscire», ha spiegato.

«Credo che la giornata del discorso di Zelensky al Parlamento abbia rappresentato una svolta nella storia europea consegnando all’Europarlamento quello che è sempre stato il sogno di Sassoli, fare del Parlamento Ue la casa della democrazia. Bisogna continuare sulla strada del sostegno. Sono i leader europei che hanno in mano l’agenda e la strategia. Noi vogliamo la libertà degli ucraini. Stiamo sostenendo l’accoglienza dei profughi, stiamo lavorando per l’invio di medicinali e tende soprattutto», importanti «per i bambini e le donne che stanno fuggendo da questa assurda guerra» (ANSA).

ENIT - Agenzia Nazionale del Turismo
Patronato ITAL Messico