L’Ambasciata d’Italia in Messico avrà un esperto agroalimentare

L'Ambasciata d'Italia in Messico avrà un responsabile del settore agroalimentare

Ore 14.19 – L’Ambasciata d’Italia ha pubblicato oggi un avviso del MAECI a Roma in cui il ministero si dichiara aperto a ricevere manifestazioni di disponibilità provenienti da cittadini italiani dipendenti della pubblica amministrazione italiana per ricoprire presso la sede diplomatica della capitale messicana il ruolo di Esperto nel settore agricolo fito-sanitario.

In un documento che descrive le funzioni della posizione, si stabilisce, tra l’altro, che l’assegnatario dell’incarico dovrà creare «un raccordo con le autorità locali al fine di superare difficoltà di accesso al mercato dovute a barriere fitosanitarie e tecniche di vario genere, anche in vista dell’entrata in vigore del nuovo Accordo Globale Unione Europea–Messico, in particolare negli aspetti relativi alle liberalizzazioni del commercio nel settore agroalimentare e riconoscimento delle IGP di prodotti europei».

Le funzioni includono anche quella di «difesa degli interessi delle imprese italiane del settore agroalimentare, in particolare per quanto riguarda la lotta alla contraffazione e all’utilizzo di denominazioni, riferimenti geografici, immagini e marchi che evocano l’Italia per promuovere ingannevolmente prodotti non italiani (il cosiddetto “Italian Sounding”)».

Diversi altri punti della descrizione menzionano attività di coordinamento e promozione per aumentare le esportazioni e opportunità commerciali delle aziende italiane attive nel settore agroalimentare, compresi gli aspetti relativi alla pesca ed all’acquacoltura, alla gestione delle foreste ed alla diffusione della dieta mediterranea.

Per maggiori informazioni è possibile consultare l’avviso pubblicato dall’Ambasciata cliccando qui.

ENIT - Agenzia Nazionale del Turismo
Patronato ITAL Messico