FP2 GP Bahrain: le due Ferrari alle spalle di Verstappen

FP2 GP Bahrain: le due Ferrari alle spalle di Verstappen

Ore 15.56 – Max Verstappen e Charles Leclerc sono i due nomi che risaltano dopo le prove libere di venerdì a Sakhir. Ottime prestazioni per l’olandese della Red Bull e per la Ferrari, che si sono presi la scena nella Free Practice 2 del GP del Bahrain.

È stato un turno di prove piuttosto intenso, senza momenti “morti” nel corso dei 60 minuti di questa seconda sessione di prove libere. Piloti subito in pista ed all’attacco del tempo in un primo momento con gomme medie, quindi con le morbide per la simulazione di qualifica prima di procedere alle simulazioni di passo gara. In tutte queste fasi è venuta fuori una buonissima Ferrari, in grado di ottenere tempi molto interessanti con relativa facilità. L’impressione è che Charles Leclerc, molto veloce sia con la C2 che con la C3 sul giro secco, si trovi già a suo agio con questa monoposto, con prestazioni incoraggianti. Non abbastanza però per prendere Max Verstappen, molto competitivo e pure lui subito immediatamente a suo agio quando si è trattato di andare a caccia del tempo: è stato suo il miglior riferimento della giornata con 1’31″936 su gomma morbida. Leclerc, nonostante il doppio tentativo sul giro secco, si è fermato ad appena 87 millesimi.

Dietro a Max e Charles il vuoto, da un punto di vista cronometrico: Sainz, non contento del suo primo tentativo, ha provato due volte il giro veloce, chiudendo però a 0″584 dal tempo di Verstappen. Questo gli ha consentito di scavalcare Russell, 4° a soli 9 millesimi dallo spagnolo e dunque a 593 millesimi da Max. Dietro a George due presenze a sorpresa con Alonso e Bottas davanti al messicano Sergio Pérez. Indietro Hamilton, solamente 8° a 1″208 ed a sandwich tra le due Haas.

ENIT - Agenzia Nazionale del Turismo
Patronato ITAL Messico