Design e innovazione del gioiello: l’Italia incontra il Messico

Design e innovazione del gioiello: l'Italia incontra il Messico

Ore 06.23 – Il Messico è un Paese con ingenti risorse minerarie e con una scena vivace di creatori artistici e di artigiani che si dedicano alla progettazione e produzione di gioielli. Tuttavia, molto spesso l’accesso al mercato delle creazioni risente della difficoltá di promuovere con successo a livello internazionale tipologie di disegno troppo ancorate alla realtà locale e difficilmente apprezzate e fruibili all’estero.

Per questo l’Ambasciata d’Italia in Messico, attraverso l’addetta scientifica Emilia Giorgetti, ha ritenuto importante avviare un dialogo tra creativi e artigiani italiani e messicani che rappresenti un’opportunitá di formazione e di scambio di esperienze.

In questo contesto —e in occasione della celebrazione dell’Italian Design day 2022— si svolgeranno nei prossimi giorni tre incontri sul disegno di gioielli tenuti dalla designer italiana Beatriz Biagi.

Il programma, messo a punto in collaborazione con Fondazione Advento —guidata dall’artista multidisciplinare Raymundo Sesma—, prevede un workshop di 25 ore dal 4 all’8 aprile presso il Campus Anáhuac Norte di Città del Messico dal titolo Design e innovazione del gioiello. Nel corso del seminario —dopo un’analisi degli elementi che portano l’innovazione in un contesto di grandi tradizioni— i partecipanti verranno guidati ad approcciare lo sviluppo del prodotto attraverso la metodologia del design.

Il 9 aprile Biagi terrà una conferenza presso il Museo Santa Rosa di Puebla intitolata Design e innovazione del gioiello: l’approccio italiano e il governo dello Stato le consegnerà un riconoscimento.

Il 10 aprile al Parque Lincoln del quartiere Polanco di Città del Messico la gemmologa parlerà, nel quadro della dissertazione Il design del gioiello italiano in prima linea, dei protagonisti che meglio rappresentano l’innovazione del gioiello oggi giorno descrivendo, inoltre, alcuni aspetti culturali fondamentali, con cenni storici e pezzi iconici.

La presenza di Beatriz Biagi in Messico si inserisce in un percorso volto a creare sinergie e trasferimento di idee e capacitá, ma anche a promuovere la tecnologia italiana delle macchine per la lavorazione dei preziosi.

La seconda tappa si svolgerá alla fine di quest’ano o all’inizio del 2023 con la presentazione dell’esposizione DIVA (www.divaexhibition.com) e la presenza nel Paese latinoamericano della professoressa Alba Cappellieri, riconosciuta disegnatrice, docente al Politecnico di Milano e allo IED, direttrice del Museo del Gioiello di Vicenza, nonché curatrice della mostra. Tutto questo permetterá di creare importanti momenti di scambio tra l’Italia e il Messico, che coinvolgeranno sia il settore accademico che l’imprenditoria locale.

ENIT - Agenzia Nazionale del Turismo
Patronato ITAL Messico