I rappresentanti del Messico a “Youth4Climate: Driving Ambition”

Ore 12.39 – Tutto è pronto per le “cinque giornate” dedicate al clima in cui, dal 28 settembre al 2 ottobre, Milano sarà la capitale ambientalista del pianeta.

Si inizia con l’incontro “Youth4Climate: Driving Ambition”, in cui fino al 30 settembre 400 giovani provenienti da tutti i Paesi del mondo, con in testa le leader ambientaliste Greta Thumberg (Svezia) e Vanessa Nakate (Uganda), prepareranno le “ultime raccomandazioni” da consegnare ai big mondiali.

Il 30 settembre queste riflessioni saranno sul tavolo della PreCop26, la riunione dei ministri preparatoria della Cop26 —la conferenza mondiale dell’Onu sui cambiamenti climatici— in programma a Glasgow dall’1 al 12 novembre.

A “Youth4Climate: Driving Ambition” il Messico sarà rappresentato da Brenda Rodríguez Orea, Iván Daniel Martínez Pichardo e Christian Zega, i tre giovani selezionati attraverso un concorso i cui criteri di selezione hanno premiato il loro comprovato attivismo sui temi del cambiamento climatico e dello sviluppo sostenibile.

Brenda, studente universitaria, è iscritta alla facoltà di Relazioni Internazionali del campus di Puebla dell’Instituto Tecnológico de Estudios Superiores de Monterrey, guida il progetto “familias sostenibles” nell’ambito dell’Agenda 2030 dell’Onu ed ha ottenuto il 1º posto nel concorso Tec Public Policy 2021.

Iván —anche lui iscritto alla facoltá di Relazioni Internazionali, ma dell’Università Nazionale Autonoma del Messico— ha conseguito, inoltre, un diploma in Scienze sociali e umanistiche dall’Institut de Sciences Politiques di Parigi ed ha trascorso un periodo di formazione sull’attuazione degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile nella società civile, all’Università Politecnica di Valencia, in Spagna.

A Milano, il 28 settembre i lavori dei giovani verranno aperti dal ministro italiano della Transizione ecologica, Roberto Cingolani. Seguiranno i saluti del presidente della Cop26, il britannico Alok Sharma, del segretario della Convenzione delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici, Patricia Espinosa, e del sindaco del capoluogo lombardo, Giuseppe Sala.

I temi al centro del confronto saranno l’ambizione climatica, la ripresa sostenibile dopo la pandemia, il coinvolgimento degli attori non statali e la promozione di una società più consapevole delle sfide climatiche.