A Città del Messico la mostra “Italia: el arte de la ciencia”

Ore 08.00Italia: el arte de la ciencia è un percorso attraverso l’inventiva e l’immaginazione che caratterizzano la ricerca scientifica del Bel Paese, frutto di un’intima unione tra studi formali e creatività estetica che si è sviluppata in secoli di dialogo e intreccio tra culture diverse.

Questo modo originale di intendere il lavoro scientifico ha reso l’Italia una fonte primaria e continua di ispirazione per le nuove conoscenze in tutto il mondo. La mostra esplora i valori, l’impatto economico-produttivo e le opportunità del «modo italiano di fare scienza», evidenziando anche il contributo di una comunità di donne scienziate, protagoniste in tutti i campi del sapere.

Italia: el arte de la ciencia è una mostra attraente ed emozionante che immerge i visitatori in uno spazio multisensoriale. Un viaggio tra la scienza del passato e quella del presente, con prospettive verso il futuro attraverso ritratti di personaggi di epoche diverse —poliedrici, liberi da dogmatismi e aperti alle innovazioni— che hanno amalgamato diversi campi del sapere, dalle scienze naturali ed esatte alle discipline umanistiche e artistiche.

La mostra —che affronta temi dell’ambiente, della ricerca aerospaziale, dell’alimentazione, dei beni culturali e della salute— sottolinea il costante rapporto dialettico della ricerca nel Bel Paese con l’arte, la bellezza e la ragione, proponendo al mondo un modello culturale sempre più proiettato verso l’interdisciplinarietà e il benessere umano e ambientale.

Il progetto è stato coordinato dall’Ambasciata d’Italia in Messico con la Fondazione IDIS – Città della Scienza in collaborazione con il Museo Universum. I contenuti sono stati curati da quattro musei scientifici italiani: Città della Scienza di Napoli, Museo Galileo di Firenze, Museo delle Scienze di Trento e Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano. La mostra è visitabile nei fine settimana al piano terra dell’edificio A del Museo Universum di Città del Messico fino al 12 dicembre 2021.