Inizia il 25 ottobre la X conferenza Italia–America Latina e Caraibi

Ore 12.02 – Lunedì 25 e martedì 26 ottobre si terrà, presso l’Hotel Rome Cavalieri (nella foto), la X Conferenza Italia–America Latina e Caraibi, dal tema “People, Planet, Prosperity. Il futuro di un partenariato antico”, che sarà presieduta dal ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Luigi Di Maio.

La conferenza riunirà i ministri degli Esteri di Paesi latinoamericani e caraibici, rappresentanti delle ambasciate, tecnici, esperti ed esponenti istituzionali. Le conferenze Italia–America Latina e Caraibi si sono affermate come un appuntamento a cadenza biennale realizzato dal ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI) in collaborazione con l’Organizzazione Internazionale Italo-Latino Americana (IILA).

L’appuntamento di quest’anno intende consentire alla presidenza italiana di raccogliere i contributi dei partner latinoamericani e caraibici in vista del vertice dei leader del G20 di fine ottobre. Per questo motivo, l’incontro ruoterà attorno alle stesse priorità individuate per il G20, ovvero la promozione di politiche inclusive e incentrate sulle persone, della protezione ambientale e di una crescita economica sostenibile.

Il pomeriggio del 25 ottobre si svolgerà anche un evento speciale dedicato alla presentazione degli esiti del “Programma Falcone – Borsellino”. Finanziato dal MAECI ed eseguito dall’IILA, il programma costituisce la punta più avanzata della diplomazia giuridica italiana nella sua componente di assistenza tecnica internazionale. Interverranno il ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Luigi Di Maio, la ministra dell’Interno, Luciana Lamorgese, la ministra della Giustizia, Marta Cartabia e la vice ministra agli Affari Esteri, Marina Sereni, oltre a ministri ed autorità giudiziarie latinoamericane, al procuratore nazionale Antimafia e ad esponenti della società civile.

La mattina del 26 ottobre il ministro Luigi Di Maio interverrà nella sessione plenaria inaugurale della conferenza, seguito dagli interventi dei ministri degli Affari Esteri dei Paesi latino-americani e caraibici.

I lavori si articoleranno in 3 panel tematici contestuali. La sessione plenaria conclusiva sarà chiusa dalla vice ministra Sereni.

Alcuni dati sulla relazione tra l’Italia e l’America Latina

A fine 2020, gli investimenti diretti dell’Italia in America Latina ammontavano a 33.252 miliardi di euro, di cui 14.024 in Brasile, 9.144 in Cile, 2.875 in Messico e 2.582 in Argentina.

Gli italo-discendenti nel subcontinente sono circa 60 milioni e —alla fine dello scorso anno—, con 11 Istituti Italiani di Cultura presenti nei 46 Paesi e territori di questa regione, 225.366 persone seguivano corsi di lingua italiana, una delle più studiate nel mondo.