Messico: +5,7% in progetti di investimenti esteri nei primi 9 mesi del 2021

investimentiesterimessico

Ore 15.22 – Il Messico ha registrato 24.831,7 milioni di dollari in progetti di flussi di investimenti diretti esteri da gennaio a settembre 2021, con un incremento annuo del 5,7%, ha riferito il ministero dell’Economia del Paese.

Come di consueto con questa statistica, i dati confrontano le cifre preliminari e vengono successivamente rettificati sulla base delle informazioni relative alle operazioni.

Per lo stesso periodo di 9 mesi, questo è il terzo importo più alto dal 1999, superato nel 2013 (28,2 miliardi) e nel 2019 (26,1 miliardi).

Gli investimenti preliminari registrati per il periodo gennaio-settembre 2021 provengono da: 3.259 società con partecipazione di capitale estero, 3.721 contratti fiduciari e 23 persone giuridiche estere.

Per tipologia di investimento, il reinvestimento degli utili corrisponde al 40,3%, seguito dai nuovi investimenti (38,4%) e dalle operazioni tra imprese (21,3%).

Per settore, il 45% corrisponde alle attività manifatturiere, davanti a quelle estrattive (14,0%), ai servizi finanziari e assicurativi (10,9%), alle iniziative legate ai trasporti (10,0%), al comparto commerciale (6,0%) e ai servizi di accoglienza temporanea (4,6%). Il restante 9,5% va ad altri rami.

Per quanto riguarda il Paese di origine, i progetti statunitensi sono il 49,6% del totale. Seguono Spagna (10,7%), Giappone (6,3%), Germania (5,3%) e Canada (5,2%). Altre nazioni hanno contribuito con il restante 22,9%. Secondo i dati riportati dal Ministero dell’Economia, l’Italia ha contribuito per lo 0,1% del totale (25,3 milioni di dollari). Nel 2020, nello stesso periodo, i flussi corrispondenti al Bel Paese sono stati pari a 468,6 milioni di dollari (2,0% del totale).

La metodologia sulla base della quale viene pubblicato questo rapporto si basa su standard internazionali, contenuti sia nel Manuale della bilancia dei pagamenti del Fondo monetario internazionale, sia nella Definizione quadro di investimento diretto estero dell’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico.