È morto il cantante messicano Vicente Fernández

È morto il cantante messicano Vicente Fernández

Ore 07.58 – Vicente Fernández, icona della musica ranchera messicana, è morto all’età di 81 anni. Era ricoverato in una clinica di Guadalajara da agosto, dopo aver subito una caduta accidentale che gli aveva provocato un trauma alla colonna vertebrale.

Il cosiddetto “Charro de Huentitán” era stato ricoverato lo scorso luglio per un’infezione delle vie urinarie, che inizialmente si pensava potesse essere Covid-19.

Fernández è considerato uno dei maggiori esponenti della musica regionale messicana in tutto il mondo, con circa 80 produzioni discografiche e 25 film.

Nella sua carriera ha vinto 3 Grammy, 8 Latin Grammy e gli è stata dedicata una stella sulla Hollywood Walk of Fame.

La notizia della morte dell’interprete è stata diffusa dalla famiglia che, attraverso i social, ha riferito che il decesso è avvenuto oggi alle 6.15 del mattino.

Nonostante la morte, la lunga e pluripremiata carriera di Fernández non è ancora giunta al termine: alla fine del 2020 il cantante ha annunciato di aver preparato molto materiale nel suo famoso “rancho” Los Tres Potrillos: «Ho più di 100 album sul mercato e ho registrato oltre 300 canzoni che devono ancora essere pubblicate. Cantare è il mio vizio».