La conservazione delle conoscenze degli indigeni messicani

La conservazione delle conoscenze degli indigeni messicani

Ore 03.31 – Negli ultimi decenni, le popolazioni autoctone del Messico hanno acquisito una piena consapevolezza dei fattori che minacciano la sopravvivenza del loro ambiente e dei prodotti alimentari, delle tecniche artigianali e dei saperi terapeutici appartenenti alle loro tradizioni.

Di conseguenza, la lotta per la difesa della loro autonomia e dei loro diritti si è fatta più incisiva, così come le iniziative per promuovere e incoraggiare la loro prosperità e salute.

Mercoledì 12 gennaio alle 12 (ora del Messico centrale, le 19 in Italia) Alessandro Lupo —coordinatore della Missione Etnologica Italiana in Messico— terrà una conferenza ad ingresso libero all’Istituto Italiano di Cultura di Cittè del Messico durante la quale verrà mostrato come le comunità indigene in varie regioni del Paese (Yucatán, Oaxaca e Puebla) conservano, valorizzano e rinnovano creativamente le loro conoscenze e pratiche nella produzione alimentare, nella tintura dei tessuti e nella prevenzione e cura delle malattie.

Parteciperanno la Dott.ssa Camilla Fratini e la Dott.ssa Claudia Troilo.

La Missione Etnologica Italiana in Mesico è nata nel 1972 in base all’Accordo culturale italo-messicano del 1969 con lo scopo di permettere agli etnologi italiani di contribuire allo studio delle popolazioni indigene di questo Paese latinoamericano in una prospettiva di collaborazione scientifica al fianco degli specialisti locali.

Il link per connettersi alla conferenza è https://us06web.zoom.us/j/81259902411?pwd=QW5rTExlUjhNTUY0eHBySTdoUnVIUT09

ID riunione: 812 5990 2411
Codice di accesso: 749040

ENIT - Agenzia Nazionale del Turismo
Patronato ITAL Messico