Citigroup mette in vendita Banamex

Citigroup mette in vendita Banamex

Ore 05.16 – La società di servizi finanziari Citigroup ha annunciato ieri l’intenzione di vendere il Banco Nacional de México, società con sede nella capitale e uno dei più antichi istituti bancari del Paese nordamericano, acquisita dalla compagnia statunitense nel 2001.

Alberto Gómez Alcalá, direttore aziendale per lo sviluppo istituzionale, gli studi economici e la comunicazione di Citibanamex, ha spiegato che l’operazione includerà la licenza, il marchio, le filiali, le carte bancarie, l’operazione di buste paga, il portafoglio di mutui, il credito familiare e aziendale, la banca patrimoniale, la SGR , la compagnia di assicurazione, le fondazioni e il patrimonio immobiliare e culturale.

Si stima che queste attività rappresentino oggi circa il 60-70% del giro commerciale di Citibanamex in Messico.

L’operazione sarà effettutata in blocco: «non si venderà in parti, ma tutto insieme», ha chiarito ieri il funzionario durante una conferenza stampa, aggiungendo che Citigroup richiederà una nuova licenza bancaria per continuare la sua operatività in Messico, mentre il Banco Nacional de México (Banamex) manterrà quella attuale.

«Una volta completato (il processo) saranno due entità diverse, quindi Citi avrà bisogno di una nuova licenza per operare, poiché parte della dismissione include le licenze e il marchio. Saranno istituzioni diverse e una opererà come Citi e l’altra come Banamex».