Tequila, vendite dal Messico all’Italia +113% nel 2022

Tequila, vendite dal Messico all'Italia +113% nel 2022

Ore 15.42 – Dopo aver stabilito il record assoluto nel 2021 con 2’066.241,8 litri, nei primi 75 giorni del 2022 le esportazioni di tequila dal Messico all’Italia sono aumentate del 112,8% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, segnando così una chiara tendenza verso un nuovo primato assoluto.

Secondo le cifre pubblicate dal Consejo Regulador del Tequila, tra il 1 gennaio e il 17 marzo, gli acquisti del distillato d’agave simbolo del Messico da parte dello Stivale sono stati pari a 686.927,2 litri contro i 322.823,5 dello stesso periodo del 2021. Anche la qualità registra un miglioramento, dal momento che la percentuale corrispondente a tequila 100% di agave in questo periodo è del 59,1%, in netto aumento rispetto al 57,3% del 2021.

Questa notevole accelerazione nel ritmo delle acquisizioni ha permesso all’Italia di superare il Regno Unito e l’Australia nella graduatoria dei maggiori importatori di tequila nei primi due mesi e mezzo dell’anno, collocando così il Bel Paese al 7° posto mondiale.

Ad inizio anno il primo posto continua ad appartenere agli Stati Uniti con 64,9 milioni di litri importati, seguiti da Germania (1,9 milioni), Spagna (1,4), Colombia (1,0), Francia (0,9) e Canada (0,7). La top ten è completata dal Regno Unito con 621.286,5 litri e dall’Australia con 617.979,7.

Fonte: Consejo Regulador del Tequila

ENIT - Agenzia Nazionale del Turismo
Patronato ITAL Messico