Città del Messico: posticipata l’apertura della replica della Cappella Sistina

Città del Messico: posticipata l'apertura della replica della Cappella Sistina

Ore 01.50 – Il governo di Città del Messico ha reso noto che l’apertura della replica della Cappella Sistina —prevista per oggi, martedì 19 aprile— sarà posticipata a giovedì 21 aprile a causa delle alte temperature che si sono verificate in città e che hanno impedito lo svolgimento delle operazioni di allestimento a coloro che ricreano professionalmente questo sito del patrimonio mondiale.

Forti piogge, raffiche di vento e temperature elevate hanno in più occasioni interrotto nelle ultime ore l’installazione e il posizionamento della Cappella. Per quanto sopra, la Segreteria per la Gestione Integrale dei Rischi e Protezione Civile (SGIRPC) ha raccomandato di posticipare l’apertura, al fine di salvaguardare l’integrità dei lavoratori e garantire la sicurezza strutturale.

La riproduzione di uno dei più famosi tesori culturali e artistici della Città del Vaticano si basa su 2’700.000 fotografie scattate in oltre 2.000 ore sotto la supervisione di Gabriel Berumen, direttore e produttore della replica. Oltre agli affreschi, comprende copie delle sculture e decorazioni della costruzione originaria. È stata realizzato tra il 2014 e il 2016 su scala naturale, con un’altezza di 22 metri, 67 metri di lunghezza e 28 metri di larghezza, con una superficie complessiva di 510 mq.

Gli orari di apertura al pubblico saranno i seguenti: lunedì chiuso; martedì, mercoledì, giovedì, venerdì, sabato e domenica dalle 11:00 alle 19:00, con ultimo ingresso alle 18:40. Per accedere sarà necessario prenotare la visita attraverso il portale www.sixtinaenmexico.com.

ENIT - Agenzia Nazionale del Turismo
Patronato ITAL Messico