Expo 2030: Di Santo promuove in Messico la candidatura di Roma

Expo 2030: Di Santo promuove in Messico la candidatura di Roma

Ore 08.21 – È iniziata a Città del Messico la missione dell’ex sottosegretario agli Esteri Donato Di Santo che, nella sua veste di ambasciatore speciale per i Paesi dell’America latina, avrà vari incontri per promuovere la candidatura di Roma per l’Expo del 2030.

Di Santo —uno dei maggiori esperti in Italia della realtà latinoamericana—, accompagnato dall’ambasciatore d’Italia in Messico Luigi De Chiara, presenterà nel corso di tre giorni la candidatura romana, proposta con il lemma “Peoples and territories: urban regeneration, inclusion and innovation”, ad un selezionato gruppo di politici, alti dirigenti ed influenti esponenti del mondo imprenditoriale e della società civile messicana.

Gli incontri principali, indica un comunicato, saranno presso il ministero degli Affari Esteri, con la sottosegretaria Martha Delgado e i funzionari competenti per Expo, nonché con il sottosegretario per l’Amrica latina ed i Caraibi, Maximiliano Reyes Zuniga.

Di Santo avrà inoltre contatti con Pablo Raphael de la Madrid, direttore generale per la Promozione e i Festival culturali, con Alicia Barcena —già segreteria esecutiva della Cepal e prossima direttrice dell’Istituto Matias Romero— e con i principali esponenti del Sistema Italia in Messico: il direttore dell’Istituto di cultura Gianni Vinciguerra, il direttore dell’Ice, Gianluca Atena e il presidente della Camera di commercio, Lorenzo Vianello.

«Il Messico è un Paese con cui l’Italia ha una particolare affinità culturale, oltreché un partner politico ed economico di primo piano», ha osservato Di Santo.

«Forte» —ha aggiunto— «è quindi il nostro auspicio di poterne acquisire il sostegno, anche in considerazione del nostro comune interesse per i temi della nostra Expo, la sostenibilità ambientale, economica e sociale urbana, che potremmo sviluppare insieme attraverso progettualità congiunte».

Secondo l’ambasciatore Luigi De Chiara, infine, vi è un forte parallelismo storico tra Roma e Città del Messico, «due città con una lunga storia che hanno vissuto epoche di grande splendore e si sono sapute rigenerare e re-inventare nel corso dei secoli».

Dopo il Messico, si è infine appreso, Di Santo (nella foto con il politico messicano Cuauhtémoc Cárdenas e l’Ambasciatore d’Italia Luigi De Chiara) proseguirà la sua missione in Honduras (ANSA).

ENIT - Agenzia Nazionale del Turismo
Patronato ITAL Messico