Si intensifica il rapporto Messico-Puglia

Si intensifica il rapporto Messico-Puglia

Ore 15.15 – Il rapporto tra il Messico e la Puglia si intensifica: l’ambasciatore Carlos García de Alba ha visitato Bari in occasione della riunione dei consoli onorari del Messico in Italia e a San Marino tenutasi ieri al Circolo della vela. È intervenuto anche Francesco Maldarizzi, console onorario del Messico per la Puglia e la Basilicata.

La Puglia è la regione che forma il “tacco” dello stivale italiano. È famosa per i villaggi collinari dal caratteristico intonaco bianco, per la campagna dal sapore antico e per le centinaia di chilometri di costa mediterranea. Il capoluogo, Bari, è una vivace città portuale e universitaria, mentre Lecce è conosciuta come la “Firenze del Sud” per via della sua architettura barocca.

García de Alba ha presentato alcuni nuovi progetti dei quali si è discusso nel corso degli incontri istituzionali a cui ha partecipato con il presidente della Regione, Michele Emiliano, il sindaco, Antonio Decaro, e la prefetta Antonella Bellomo, tra gli altri.

L’ambasciatore ha annunciato che un gruppo messicano sta investendo in una masseria vicino a Ostuni che potrebbe essere inaugurata il prossimo anno. Si punta anche ad accordi e scambi tra la Libera Università Mediterranea (Lum) e quella di Guadalajara, in particolare per un corso di Medicina, un gemellaggio tra Bari e la città costiera di Mazatlán e nuovi investimenti di aziende pugliesi oltreoceano, dopo l’affermazione di Natuzzi con i suoi negozi monomarca.

La collaborazione, inoltre, potrebbe rivelarsi strategica anche per combattere il caro energia, dato che il Messico produce grano e petrolio.

ENIT - Agenzia Nazionale del Turismo
Patronato ITAL Messico