IEG valuta l’acquisto del 50% di Deutsche Messe in Nordamerica

IEG valuta l'acquisto del 50% di Deutsche Messe in Nordamerica

Ore 03.48 – Italian Exhibition Group (IEG) —leader in Italia per manifestazioni fieristiche— ha firmato con Deutsche Messe AG (DMAG) —il più grande operatore del settore in Germania— un protocollo d’intesa non vincolante finalizzato alla costituzione di una impresa comune paritetica che unirà le attività delle aziende in Messico, Usa e Canada.

La combinazione dell’impegno e delle rispettive competenze consentirà una maggiore efficienza nelle operazioni e favorirà la crescita nell’area. Il protocollo siglato prevede che il futuro accordo porterà alla costituzione di una società di diritto italiano (partecipata pariteticamente), i cui risultati saranno rendicontati nelle relazioni finanziarie di IEG secondo il metodo del patrimonio netto.

Il valore delle società da acquisire è stato stimato in circa 10,0 milioni, oltre alla Posizione Finanziaria Netta (PFN), sulla base di un multiplo di valutazione applicato al risultato netto medio del periodo 2022-2025 generato dagli eventi attualmente nel portafoglio delle società DMAG. Il prezzo di acquisto della quota di IEG, sempre escludendo la PFN, è stato fissato in un minimo garantito di 3,0 milioni, da corrispondere al momento della sottoscrizione dell’atto di acquisto delle quote nell’impresa comune, più un prezzo aggiuntivo massimo di 3,0 milioni, da liquidare entro giugno 2026, legato ai risultati economici medi delle tre società acquisite nel periodo 2022-2025 calcolato sulla base dell’attività commerciale esistente al momento della costituzione della joint venture.

L’acquisizione da parte di IEG sarà finanziata con la liquidità ad oggi disponibile. La finalizzazione dell’accordo di acquisto delle quote societarie da parte di IEG, entro il termine ultimo del 31 ottobre 2022, è subordinata alla futura sottoscrizione da parte di IEG e DMAG dell’accordo di joint venture, alla costituzione della società egualmente partecipata dai due gruppi, all’esecuzione di alcune operazioni sul capitale delle società obiettivo da parte di DMAG ed all’esito positivo del processo di due diligence finanziaria, legale e fiscale condotto da IEG sulle tre società.

Deutsche Messe è presente in Messico con otto eventi, due dei quali —Mexico Active & Sports (Leon, 2-3 dicembre 2022) per il settore del fitness ed Ecomondo México per quello delle tecnologie verdi— già in collaborazione con IEG.

Infatti Deutsche Messe e Italian Exhibition Group, tra i maggiori organizzatori fieristici europei con fatturati pre covid rispettivamente di 355 e 179 milioni di euro, già nel marzo 2021 avevano sottoscritto un primo accordo commerciale per l’organizzazione di una serie di eventi nel Paese latinoamericano.

Le restanti sei fiere messicane in portafoglio a Deutsche Messe sono: MEM Industrial nel settore delle tecnologie, lavorazioni e complementi per l’industria del mobile in calendario a Città del Messico nel 2023 dal 7 al 9 marzo; Agrotech Mexico e World Seafood Industry, che si svolgono in contemporanea dal 26 al 28 aprile 2023 a Guadalajara incentrandosi rispettivamente sull’innovazione tecnologica nel settore agricolo e in quello dell’acquacoltura; Solar Power Mexico, leader nell’ambito dell’energia solare e in programma a León dal 12 al 14 luglio (in contemporanea a Ecomondo Mexico); il Festival del Adulto Mayor GTO (dal 4 al 6 agosto 2022 a León), focalizzato sul benessere degli over 50 e, infine, sempre a León, dal 5 al 7 ottobre 2022, Industrial Transformation Mexico dedicato all’industria 4.0.

Patronato ITAL Messico