40 anni di gemellaggio tra Segusino e Chipilo: oggi le celebrazioni

40 anni di gemellaggio tra Segusino e Chipilo: oggi le celebrazioni

Ore 00.17 – C’è grande attesa a Segusino, comune italiano della provincia di Treviso in Veneto, per gli eventi di oggi —sabato 30 luglio 2022— in occasione dei 40 anni di gemellaggio con la comunità messicana di Chipilo.

Nel 1882, infatti, il Messico accolse circa 500 coloni trevigiani, la maggior parte provenienti da Segusino, giunti in America Latina per cercare lavoro e dare un futuro alle loro famiglie.

Un secolo più tardi, nel 1982, fu ufficializzato il gemellaggio tra Chipilo e Segusino e in questi anni non sono mancati gli incontri, le collaborazioni e i progetti per valorizzare il legame tra i due paesi e, soprattutto, tra i loro abitanti.

Si parte alle ore 15.30 nella Sala Convegni Zancaner con la tavola rotonda “Un filo mai spezzato: Segusino e Chipilo 40 anni dopo”.

Dopo i saluti iniziali della sindaca di Segusino, Gloria Paulon, del presidente ausiliario comunale di Chipilo de Francisco Javier Mina, Carlo Minutti Precoma, e di don Gabriele Benvegnù, vicario parrocchiale di Segusino, prenderà la parola l’ambasciatore del Messico Carlos García de Alba, che illustrerà ai presenti la storia e le prospettive delle relazioni tra il Paese latinoamericano e l’Italia.

Successivamente interverranno il professor Franco Conte, presidente dell’Associazione internazionale “Trevisani nel Mondo” (“Gemellaggi trevisani nel mondo”), l’ex sindaco di Segusino Agostino Coppe (“La mia Chipilo. Scolpita nei ricordi”), il professor Eduardo Crivelli, docente del corso di laurea in Relazioni internazionali alla Benemérita Universidad Autonoma de Puebla, (“Segusino e Chipilo: un filo di memoria che non si spezza”), e Mario Sartor, dal 1994 al 2014 professore ordinario di Storia dell’arte latino-americana all’Università degli Studi di Udine (“40 anni dopo”).

Dopo questo momento istituzionale il pubblico potrà immergersi a 360 gradi nella cultura messicana in un paese vestito a festa per l’occasione.

Alle 17.30 in Corte Finadri è in programma la presentazione del Segusino Brass Quintet e, a seguire, la scopertura del progetto murale grafico realizzato dagli artisti chipilegni Omar e Ivano Galeazzi Cahuantzi, “Segusino & Chipilo 140 anni di storia”. Alle 18.30 è previsto il concerto del Coro Stramare con la partecipazione di Ivan Tibolla al pianoforte.

Nel centro del paese saranno attivo lo stand di cultura messicana “Me gusta, mi piace” e un padiglione allestito dal nucleo Italia della Red global MX, un’organizzazione che riunisce le comunità di migranti messicani altamente qualificati in tutto il mondo.

Non mancheranno il chiosco-furgone di “Mi Cocina Mexicana” e l’attesissimo accompagnamento musicale del Mariachi Romatitlàn e del gruppo rock Tabasco Shot.

Durante la festa messicana i bar e le pizzerie del paese prepareranno specialità a tema per mostrare la propria vicinanza agli amici messicani giunti a Segusino per questa importante occasione.

Grande l’impegno dell’amministrazione comunale, della Pro Loco di Segusino e di tanti volontari e sostenitori di questo progetto che hanno creduto fin dall’inizio nell’importanza di portare avanti le iniziative del gemellaggio per non dimenticare i sacrifici e la storia degli emigranti trevigiani e per rafforzare l’amicizia fra i due paesi.

Mercoledì 28 luglio 2022, in occasione del consiglio comunale di Segusino, la sindaca Paulon ha consegnato il gagliardetto del paese
al presidente ausiliario comunale di Chipilo Carlo Minutti Precoma. (Foto: Qdpnews.it)

ENIT - Agenzia Nazionale del Turismo
Patronato ITAL Messico