In Italia un evento dedicato al turismo delle origini. Ci sarà Puntodincontro

Italia: un evento dedicato al turismo delle origini. Ci sarà Puntodincontro

Ore 09.28 -La prima borsa internazionale del turismo delle origini, in programma a Matera il 20 e 21 novembre 2022, è stata presentata giovedì scorso a Roma dall’Agenzia di Promozione territoriale (Apt) della Basilicata, in collaborazione con l’Agenzia nazionale del turismo (Enit) e il ministero degli Affari esteri presso la sede dell’Associazione stampa estera. Massimo Barzizza, direttore di Puntodincontro, parteciperà alla manifestazione.

Il “turismo delle radici”, o “turismo delle origini”, coinvolge le persone che si recano nei luoghi di origine della propria famiglia per riavvicinarsi alle radici della loro storia. Nel Bel Paese è un fenomeno in aumento, che —secondo dati dell’Enit— potrebbe raggiungere tra i 60 e gli 80 milioni di discendenti di italiani provenienti da tutto il mondo.

«L’evento che stiamo organizzando» —ha detto durante la presentazione Antonio Nicoletti, direttore generale di Apt Basilicata— «rappresenta più occasioni di incontro: da un lato, ed è il nostro principale obiettivo, l’incontro fra la domanda e offerta in un settore del turismo che esiste da sempre, ma che aspettava di essere adeguatamente valorizzato; dall’altro lato sarà anche una occasione di incontro, grazie al forum del 20 novembre, tra chi lavora alle politiche nazionali per il turismo delle origini e la riqualificazione dei borghi e il mondo degli operatori e delle istituzioni territoriali. È un evento di rilievo per tutta l’Italia poiché l’emigrazione e i viaggi di ritorno sono un fenomeno che interessa il 100% della Penisola. L’attenzione che abbiamo riscontrato, anche grazie all’impegno dell’Enit, presso i mercati esteri è altissima e lo testimoniano le adesioni entusiaste da parte di operatori provenienti da tutto il mondo, in particolare dalle Americhe».

Il forum vedrà la partecipazione di esperti di chiara fama ed è rivolto ai soggetti direttamente o indirettamente coinvolti nel settore e agli interessati ad approfondire i temi legati al turismo delle origini.

L’incontro del 21 novembre è indirizzato all’intero tessuto ricettivo e turistico italiano, dal comparto dell’accoglienza a quello della mobilità, a tutte le reti di impresa, agenzie e operatori che si occupano di turismo esperienziale, che proporranno i propri prodotti e servizi ad una selezionata platea di clienti potenziali e media provenienti dal Nord America (Messico, USA e Canada), Sud America (Brasile e Argentina), Svizzera e Nord Europa accuratamente selezionati dall’Agenzia di Promozione Territoriale della Basilicata in collaborazione con l’Enit.

Nel turismo delle radici, chi torna verso il Paese di origine lo fa spinto da un grande interesse culturale e storico e dalla voglia di riappropriarsi delle tradizioni di un territorio.

La ricerca riguarda luoghi, lingua, cucina e persone, ma è soprattutto alimentata dal desiderio di sentirsi parte di un mondo. Chi arriva in Italia con questo obiettivo, vuole portarsi a casa esperienze positive e relazioni umane. Il compito delle strutture ricettive e degli operatori turistici è quello di facilitare questo ritorno alle origini, nel promuovere percorsi alla riscoperta del territorio e delle tradizioni di un tempo.

Patronato ITAL Messico