Andrea Benvegna rappresenterà l’Italia al concorso ideato da Tequila Patrón

Andrea Benvegna rappresenterà l'Italia al concorso ideato da Tequila Patrón

Ore 06.49 – Andrea Benvegna, capo barista e proprietario del Surf di Imperia, è il candidato italiano che volerà a marzo 2023 in Messico per la finale di Patrón Perfectionists, il concorso ideato da Tequila Patrón che riunisce i migliori barman del mondo per creare il cocktail perfetto.

Il marchio Patrón è di proprietà dello statunitense John Paul DeJoria, grande appassionato di tequila che quasi 30 anni fa ha deciso di intraprendere l’ambiziosa missione di creare il miglior distillato di agave al mondo, con uno stabilimento situato ad Atotonilco el Alto, nello stato messicano di Jalisco.

Benvegna si è presentato alla gara svoltasi il 21 novembre a Roma —negli spazi della Soho House di San Lorenzo— con un cocktail a base olio extravergine di oliva, conquistando i giudici che lo hanno scelto fra otto finalisti.

Le preparazioni sono state valutate da quattro vecchie conoscenze della famiglia Patrón: Cristian Bugiada, anima e co-fondatore de La Punta Expendio de Agave di Roma, tempio della cultura del tequila, Giacomo Acerbis, responsabile del Donkey Speak of Kong a Bologna, e Luca Fanari, vincitore della scorsa finale italiana, insieme all’esperta giornalista nel campo degli alimenti e delle bevande Margo Schachter.

La sfida si è svolta in due manche. La prima, dal titolo Hometown Hero, consisteva nel preparare al cospetto dei giudici il cocktail che aveva partecipato alle selezioni, a base di tequila Patrón Silver.

Nella seconda prova, denominata My Masterpiece, i partecipanti sono stati chiamati a presentare tre cocktail diversi utilizzando un ingrediente comune.

Il vincitore ha proposto una miscela con il pomodoro cuore di bue protagonista. «Il regolamento» —ha spiegato Benvegna— «prevedeva tre preparazioni, ma io l’ho lavorato in cinque forme differenti per tirare fuori tutti i sapori di questo eccezionale prodotto della mia terra. È una bevanda molto ispirata alla cucina, con il tequila nel ruolo principale, in cui ho utilizzato il pomodoro con sale, aceto, zucchero e acqua in chiusura».

Patronato ITAL Messico