Il gruppo italiano Proma investe 130 milioni di pesos in Messico

Ore 07.19 – Il gruppo Proma, azienda italiana dedita alla produzione di strutture per sedili di veicoli, ha annunciato l’investimento di oltre 130 milioni di pesos in un nuovo stabilimento nel Poligono Industriale di San Miguel de Allende, in Messico. Sarà il suo secondo stabilimento produttivo nel Paese insieme alla struttura di Saltillo, nello Stato di Coahuila.

«Siamo molto lieti di annunciare questo grande investimento che genererà almeno 250 posti di lavoro diretti e indiretti. È un’iniziativa in più per rafforzare la nostra filiera dell’industria automobilistica», ha affermato il governatore dello Stato di Guanajuato, Diego Sinhue Rodríguez Vallejo, attualmente in Italia nel contesto di una missione per attrarre investimenti europei.

Successivamente Rodríguez Vallejo è stato ricevuto a Milano dal presidente di Assolombarda Alessandro Spada e da alcuni imprenditori con l’obiettivo di approfondire la conoscenza reciproca, valutare possibili forme di collaborazione con le aziende del territorio e promuovere l’internazionalizzazione.

Assolombarda, una delle organizzazioni imprenditoriali più antiche in Italia, è l’associazione degli industriali della Città Metropolitana di Milano e delle Province di Lodi, Pavia, Monza e Brianza. Per dimensioni e rappresentatività è l’ente più importante di Confindustria, il principale organismo rappresentativo delle imprese italiane manifatturiere e di servizi.

«Siamo orgogliosi che il governo del Guanajuato abbia scelto di incontrare Assolombarda e i suoi imprenditori, riconoscendo la nostra associazione come punto di riferimento industriale ed economico, in rappresentanza di quasi 7mila imprese e 412mila lavoratori», ha dichiarato Spada. «Le nostre aziende» —ha aggiunto— «riflettono la spina dorsale dell’economia italiana e sono espressione di quel Made in Italy che ci rende un’eccellenza a livello mondiale. Abbiamo un patrimonio di conoscenza e di innovazione che ci auguriamo possa rappresentare la base per sviluppare sempre nuove opportunità commerciali su tutti i più importanti mercati internazionali».

All’incontro hanno partecipato anche Mauricio Usabiaga Diaz Barriga, ministro dello Sviluppo Economico dello Stato del Guanajuato, Luigi De Chiara, ambasciatore d’Italia in Messico, Carlos Garcia De Alba, ambasciatore del Messico in Italia, Alessandro Scarabelli, direttore generale di Assolombarda, Veronica Squinzi, vicepresidente di Assolombarda con delega all’Internazionalizzazione e l’Europa, Sergio Contreras, presidente del consiglio di amministrazione di Pirelli México, Paolo Benea, direttore generale di Pirelli Mexico; Giovanni Caimi, presidente della sede di Monza e Brianza di Assolombarda, Maria Vittoria Brustia, in rappresentanza della filiera della pelle e Fulvio Pandini, presidente della sede di Lodi di Assolombarda.