Il cardinale Sandri inviato speciale del Papa alle celebrazioni dell’indipendenza del Messico

Ore 04.21 – Papa Francesco ha nominato il cardinale Leonardo Sandri, prefetto della Congregazione per le Chiese Orientali, suo inviato speciale in occasione delle celebrazioni del bicentenario dell’indipendenza del Messico.

Il porporato è giunto a Città del Messico sabato 25 settembre, accolto dal nunzio apostolico Franco Coppola, dal Consigliere Roberto Lucchini e dal segretario don Ante Vidovic.

Dopo un tempo di riposo in nunziatura, il cardinale ha avuto un colloquio telefonico per salutare il presidente della Conferenza episcopale del Messico, quindi la delegazione si è recata al santuario della madonna di Guadalupe.

Nella mattina di domenica 26 settembre il cardinale Sandri ha presieduto la solenne celebrazione capitolare, concelebrata dal nunzio apostolico e dai canonici del santuario, e ha tenuto l’omelia. Nel pomeriggio si è riunito con l’arcivescovo di Città del Messico, cardinale Carlos Aguilar Retes. Gli incontri proseguiranno nelle giornate di lunedì e di martedì.

Il 27 settembre 1821, dopo 11 anni e 11 giorni di combattimenti iniziati il ​​16 settembre 1810 a Dolores Hidalgo, l’esercito comandato da Agustín Iturbide entrò a Città del Messico. Questa sera le forze armate messicane realizzeranno una rappresentazione “storico-culturale” dell’evento, con la partecipazione di oltre 1.400 elementi, che potrà essere seguita in televisione e sui social network.