La visita in Messico del sottosegretario Della Vedova

Ore 03.49 – Il sottosegretario di Stato al ministero degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale, Benedetto Della Vedova, ha svolto una missione a Città del Messico il 27 settembre 2021 per partecipare alle celebrazioni ufficiali in occasione del bicentenario dell’indipendenza messicana. La visita —durata poco più di 24 ore, ma densa di eventi ed incontri significativi— ha previsto la partecipazione alla conferenza stampa mattutina del presidente López Obrador (la cosiddetta mañanera), all’inaugurazione della mostra “La Grandezza del Messico” e alla cerimonia per il bicentenario a Palacio Nacional. Il sottosegretario ha avuto inoltre una riunione bilaterale con la sua omologa, la sottosegretaria Carmen Moreno Toscano, e un incontro con il rappresentante dell’UNHCR Messico, Giovanni Lepri.

Alla mañanera, il sottosegretario è stato invitato ad assistere all’evento speciale del presidente dedicato alla giornata dell’indipendenza, assieme ai ministri degli Esteri, dell’Interno, della Difesa, della Marina, della Cultura e dell’Economia. La conferenza è stata sostanzialmente dedicata, oltre alla presentazione del programma delle celebrazioni, al conferimento dell’onorificenza “Aquila Azteca” al comandante dei Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale (TPC), generale Roberto Riccardi. La ministra della Cultura, Alejandra Frausto, ha spiegato che la decisione di insignire il generale Riccardi è dovuta allo straordinario lavoro svolto per la salvaguardia e la restituzione del patrimonio culturale messicano sottratto illegalmente dal Messico. Ha citato al riguardo il recupero, dal 2013, di 584 ex-voto e di 74 pezzi archeologici, di cui 23 lo scorso maggio nell’ambito di un’operazione di sequestro; si è inoltre riferita all’annullamento di un’asta il 16 settembre, su istruzioni del generale Riccardi, con 17 pezzi del patrimonio culturale messicano di provenienza sospetta.

La visita è poi proseguita al Museo di Antropologia, dove il sottosegretario ha partecipato all’inaugurazione della citata mostra “La Grandezza del Messico”, composta da 5.000 pezzi archeologici ed artistici messicani, tra cui diversi provenienti dall’estero, prestati e/o rimpatriati dall’Italia. Nel suo discorso, il presidente ha avuto parole particolarmente calorose per l’Italia: «non solo l’Italia presta pezzi da esporre, ma recupera beni rubati al patrimonio dei popoli da mostre, aste, collezioni private, come è successo con numerosi reperti archeologici provenienti dal Messico che sono stati recuperati dai Carabinieri». Il presidente ha quindi dichiarato di avere dato disposizioni affinché si costituisca in Messico un analogo corpo in seno alla Guardia Nazionale, a immagine e somiglianza di quello italiano.

Il ministro degli Esteri messicano Marcelo Ebrard con il sottosegretario Della Vedova

Lungo ed articolato è stato il successivo incontro bilaterale presso la Secretaria de Relaciones Exteriores con la sottosegretaria Moreno Toscano, che ha ringraziato l’Italia per il contributo dato alle celebrazioni dell’indipendenza messicana, citando la partecipazione alla sfilata del 16 settembre con i Lancieri d’Aosta, il contributo alla mostra, l’organizzazione del ciclo di seminari sulla relazioni culturali Italia-Messico, due concerti a Coahuila e la presenza del sottosegretario Della Vedova in rappresentanza del Governo per il giorno del bicentenario. Ha quindi, a sua volta, posto l’enfasi sulla eccellente collaborazione nell’ambito della restituzione del patrimonio culturale messicano.

I due sottosegretari hanno toccato diversi argomenti di comune interesse dell’agenda internazionale e bilaterale: il G20 (di cui l’Italia ha la presidenza), la COP26 (l’Italia ospita la Pre-Cop a Milano in questi giorni, a cui partecipa per il Messico la sottosegretaria Martha Delgado), la Conferenza Italia-America Latina (che si svolgerà a Roma il 25-26 ottobre e a cui parteciperà per il Messico il sottosegretario Reyes Zúñiga), i vaccini, l’accordo globale UE-Messico, e il dialogo strategico Italia-Messico, con lo svolgimento, il prossimo anno a Città del Messico, della VI riunione della Commissione binazionale, presieduta dai due ministri degli Esteri, che sarà accompagnata da una missione imprenditoriale.