Collegamento con l’Everest per i ragazzi messicani e italiani

Ore 10.46 – Giovedì 7 ottobre l’Ambasciata d’Italia in Messico —in collaborazione con Città della Scienza in Italia, il museo Universum dell’Università Nazionale Autonoma del Messico e il governo dello Stato di Guanajuato— coordinerà un collegamento in diretta con il Laboratorio-Osservatorio Internazionale Piramide organizzato per gli studenti delle scuole primarie e secondarie in Messico e in Italia.

Questa base scientifica italiana è situata a Lobuche, nel Distretto di Solukhumbu, in Nepal, sul versante meridionale del monte Everest ad un’altitudine di 4.980 m s.l.m.. Inaugurata nell’ottobre 1990 da Ardito Desio, è inclusa fra le grandi infrastrutture del Consiglio nazionale delle ricerche (CNR), insieme alla nave oceanografica Urania, il laboratorio aereo per ricerche ambientali LARA, il laboratorio del Monte Cimone, la Base Scientifica in Antartide e la Base scientifica del CNR in Artico.

L’evento intende offrire nuove opportunità di apprendimento per le giovani generazioni, come espresso negli obiettivi di sviluppo del millennio delle Nazioni Unite, con l’intento di sensibilizzare sugli effetti del cambiamento climatico, la conservazione degli ecosistemi e della biodiversità, oltre a promuovere la partecipazione attiva dei ragazzi sui temi dello sviluppo sostenibile.

Gli studenti in Messico e in Italia avranno l’opportunità di fare un tour virtuale dell’osservatorio e interagire direttamente con i ricercatori che vi lavorano.

La base è un’eccellenza per la ricerca scientifica d’alta quota. Un luogo unico, universalmente riconosciuto e apprezzato per lo studio delle scienze della terra e dell’ambiente, della medicina e della fisiologia, delle scienze antropologiche, delle tecnologie eco-efficienti e dei sistemi di gestione ambientale.

In un luogo così remoto e straordinario, il monitoraggio della qualità dell’aria e del cambiamento climatico raggiunge particolari evidenze, mostrando l’urgenza di riconoscerli come punti cruciali per guidare le corrette decisioni per lo sviluppo sostenibile.

L’appuntamento fa parte del Festival Italiano della Sostenibilità promosso da ASviS (Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile) in sinergia con l’iniziativa “Youth4climate: Driving Ambition” appena conclusasi a Milano e in preparazione alla CoP26 di Glasgow. È, inoltre, uno degli incontri organizzati in preparazione alla XXXV edizione di Futuro Remoto 2021, il festival coordinato da Città della Scienza di Napoli, che quest’anno sarà dedicato al tema delle transizioni.

Il collegamento sarà trasmesso in diretta giovedì 7 ottobre alle ore 09:00 (Messico), 16:00 (Italia) e 19:45 (Nepal) sui seguenti canali Facebook:

https://www.facebook.com/UniversumMuseo/

https://www.facebook.com/iicmessico/

https://www.facebook.com/Idea-GTO-116649403503112/