I ministri degli Esteri di Italia e Messico si sono incontrati a Roma

Ore 09.59 – Il ministro italiano degli Affari esteri, Luigi Di Maio, a margine del Summit del G20 a Roma, ha incontrato il suo omologo messicano, Marcelo Ebrard. Il colloquio ha fatto seguito alla riunione bilaterale sostenuta in occasione dell’appuntamento ministeriale G20 Esteri-Cooperazione a Bari e Matera lo scorso giugno.

Di Maio ha espresso soddisfazione per il partenariato strategico con il Messico, istituito nel 2012, attorno al quale si sviluppano ottimi rapporti bilaterali.

Il titolare della Farnesina ha poi ricordato come il Messico costituisca il secondo partner dell’Italia nella regione latinoamericana per livelli di interscambio, auspicando un ulteriore rafforzamento dei rapporti economici, anche attraverso un incremento del volume degli investimenti nei due Paesi.

Infine, i due ministri hanno concordato sull’organizzazione, nel 2022 a Città del Messico, della sesta sessione della Commissione Binazionale, con l’intento di approfondire le relazioni bilaterali.

La Commissione Binazionale è un meccanismo di dialogo nel settore politico, economico, della scienza, della cultura, degli affari giuridici e della sicurezza le cui riunioni sono presiedute dai ministri degli Affari esteri entrambi i Paesi.

Il ministero degli Esteri del Paese nordamericano ha confermato, inoltre, che nel 2022 una missione di imprenditori italiani si recherà in Messico.

Il gruppo multisettoriale «avrà l’obiettivo di esplorare e realizzare nuove opportunità di investimento».

Il ministero degli Esteri messicano ha aggiunto che «le autorita’ italiane hanno spiegato che c’e’ molto interesse da parte delle aziende di del Bel Paese nei settori cantieristico, automobilistico, agroalimentare e aerospaziale».

Durante la sua permanenza in Italia, Ebrard si è riunito con i dirigenti di Fincatieri, che mira a «investire fino a 400 milioni di dollari in Messico».