All’italiano Federico Mastrogiovanni uno degli otto Premi nazionali di giornalismo in Messico

Ore 15.40 – Il giornalista, documentarista, scrittore, accademico, traduttore e consulente italiano Federico Mastrogiovanni è stato riconosciuto in Messico con il Premio Nazionale di Giornalismo nella categoria Intervista per l’articolo David Pablos, detrás del baile de los 41, pubblicato il 18 novembre 2020 dalla rivista Gatopardo.

Con autonomia, indipendenza, imparzialità e pluralità, il Consiglio Cittadino del Premio Nacional de Periodismo A.C. assegna annualmente riconoscimenti in otto categorie ad autori che si distinguono per la prestazione e l’esercizio quotidiano nel campo del diritto all’informazione, la qualità del lavoro e l’opportunità esercitata a beneficio dell’opinione pubblica.

Come lo definisce lo stesso Mastrogiovanni, l’intervista al regista messicano David Pablos sul suo film El baile de los 41 ruota attorno alla narrazione «dell’intervento della polizia avvenuto la notte del 17 novembre 1901 nel centro di Città del Messico. Furono arrestati 41 uomini, metà dei quali vestiti da donna. Si narra che solo uno di loro sia riuscito a fuggire, il numero 42. Ignacio de la Torre y Mier, politico di alto livello e genero di Porfirio Díaz, il presidente. L’arresto dei 41 e l’umiliazione pubblica che ne seguì, furono rinforzati da una campagna di denigrazione sui media più importanti dell’epoca, accompagnata dalle illustrazioni burlesche di José Guadalupe Posada».

Nato a Roma nel 1979, Federico Mastrogiovanni è laureato in Sociologia e nel 2013 ha conseguito il Master in Studi Messico-Stati Uniti presso la Facoltà di Scienze Politiche e Sociali dell’Università Nazionale Autonoma del Messico e nel 2021 i dottorati in Scienze Politiche e Comunicazione, rispettivamente dell’Università degli Studi di Pisa e dell’Università Iberoamericana di Città del Messico.

È autore di diversi libri, alcuni di loro premiati: Aquí acaba la patria, El asesino que no seremos. Biografía melancólica de un pandillero, Ni vivos ni muertos, la desaparición forzada en México como estrategia de terror. Di quest’ultimo è stato prodotto un documentario dallo stesso titolo.

Dal 2003 ha collaborato in Italia, Messico, Stati Uniti, Centro America e Caraibi con i quotidiani e le riviste Gatopardo, Rolling Stone, GQ, Milenio, La Repubblica, Internazionale, Courrier Internationale, VICE News, Il Reportage, Il Manifesto, Il Riformista, Il Fatto Quotidiano, Loop, Carta, La Nuova Ecologia, la Jornada, Latinoamerica, Variopinto, A (corrispondente in Messico), Publimetro (inviato speciale ad Haiti), Galatea, Esquire, America Latina, Pagina99, oltre a varie emittenti radiofoniche.

È professore di Giornalismo nel Dipartimento di Comunicazione dell’Università Iberoamericana (Città del Messico-Tijuana) ed è stato visiting professor presso le Università di Bologna e Genova, in Italia.

Tra le sue altre attività si è distinto come autore di traduzioni in italiano e spagnolo di diversi libri e pubblicazioni e come consulente e coordinatore di progetti per aziende in Italia, Algeria, Tunisia, Congo, Nigeria, Gabon, Spagna, Ecuador e Stati Uniti e Venezuela.

I vincitori del Premio Nazionale di Giornalismo 2020:

Copertura multiformato / giornalismo investigativo
Vincitore: Obras negras, blanco del crimen organizado en Cancún
Autori: Adriana González Varillas, Alejandro Castro, Cecilia Suárez, Eric Galindo

Cronaca / giornalismo narrativo
Vincitore: La penúltima batalla del Hospital Juárez
Autore: Elías Farid Camhaji Mascorro

Diffusione della scienza e diffusione della cultura
Vincitore: Ecos indígenas: la voz de la diversidad. Capítulos “Cherán 1, Cherán 2”
Autori: Daniela Patricia Paasch Adame, Nadia Sachenka Rojas Pérez, Luis Damián Sánchez Sensores, Andrea Paula Mariana Ochoa Hernández

Intervista
Vincitore: David Pablos, detrás del baile de los 41
Autore: Federico Mastrogiovanni

Reportage
Vincitore: La historia de cómo México dejo que los niños bebieran desechos de Honda, Nestlé y Hershey’s
Autore: Manuel Hernández Borbolla

Giornalismo d’opinione
Vincitore: El Julian Sorel contemporáneo: los efectos de la desigualdad económica en México
Autore: César Alán Ruiz Galizia

Caricatura / umorismo
Vincitore: Mina
Autore: Antonio Helguera

Menzione d’onore:
Vincitore: Isabel Arvide y su modelo de ser periodista en México
Autore: Rogelio hernández López