Open del Messico: è arrivato Nadal. Berrettini ancora in Brasile

Open del Messico: è arrivato Nadal. Berrettini ancora in Brasile

Ore 01.11 – L’Open del Messico, torneo di tennis che si disputa annualmente ad Acapulco, da quest’anno si svolgerà all’Arena GNP Seguros, situata nella zona di Diamante, la parte più sviluppata e investita della nota destinazione turistica sull’oceano Pacifico.

La nuova sede —dove il certame avrà inizio lunedì prossimo— offre spazi più ampi, strutture migliori e una maggiore capienza per il pubblico sui campi.

Rafael Nadal, recente campione degli Australian Open, è già arrivato in terra azteca ed è stato salutato in maniera ufficiale anche dai canali social dell’Abierto Mexicano Telcel, manifestazione che lo spagnolo giocherà quest’anno come quarta testa di serie, dietro a Daniil Medvedev, Alexander Zverev e Stefanos Tsitsipas.

Vincitore delle edizioni 2005, 2013 e 2020, solo due volte il maiorchino ha fallito la conquista del trofeo messicano: nel 2017 —quando è stato battuto in finale da Sam Querrey— e nel 2019, sorpreso da Nick Kyrgios agli ottavi.

È atteso l’arrivo in Messico anche di Matteo Berrettini, che si trova ancora in Brasile per l’ATP 500 di Rio de Janeiro.

Costretto a rimandare il proprio esordio a causa della pioggia, il romano scenderà in campo al Jockey Club Brasileiro nella giornata odierna, venerdì 18 febbraio, alle ore 18:30 italiane (le 11:30 nel Messico centrale), contro il padrone di casa Thiago Monteiro. In caso di vittoria, l’azzurro dovrà poi disputare il doppio turno contro il vincente tra Federico Delbonis e Carlos Alcaraz.

ENIT - Agenzia Nazionale del Turismo
Patronato ITAL Messico