American Express sospende operazioni in Russia e Bielorussia

American Express sospende operazioni in Russia e Bielorussia

Ore 06.08 – Dopo Visa e Mastercard anche American Express ha annunciato in un post pubblicato il fine settimana la sospensione di tutte le operazioni in Russia. Le carte emesse a livello globale non funzioneranno più presso i commercianti e i bancomat in Russia e quelle emesse in Russia dalle banche russe non funzioneranno più al di fuori del Paese sulla rete globale American Express.

Amex rivela di aver sospeso tutte le operazioni commerciali anche in Bielorussia.

«Uno dei valori della nostra azienda è “fare ciò che è giusto”», si legge nella nota della società fondata nel 1850 a Buffalo, negli Usa, da Henry Wells, William Fargo e John Butterfield. «Questo principio ci ha guidato durante questa difficile crisi e continuerà a farlo, poiché siamo al fianco dei nostri colleghi, clienti e della comunità internazionale nella speranza di una risoluzione pacifica di questa crisi», prosegue il comunicato.

«Nelle ultime settimane» —si sottolinea nel documento fimrato dal presidente e amministratore delegato Stephen J. Squeri— «abbiamo lavorato duramente per sostenere i nostri clienti colpiti da questa crisi. Abbiamo assistito, ad esempio, con l’organizzazione dei viaggi per aiutarli ad evacuare i dipendenti ed altri soggetti interessati dalle regioni coinvolte. Sebbene questa decisione possa avere un impatto sulla nostra clientela, continueremo a fare il possibile per supportarla».

ENIT - Agenzia Nazionale del Turismo
Patronato ITAL Messico