Collettivo italo-messicano di architetti riceve il premio Noldi Schreck 2021

Collettivo italo-messicano di architetti riceve il premio Noldi Schreck 2021

Ore 04.43 – L’architetto italiano Federico Colella e il collettivo Re:lab hanno ricevuto giovedì scorso a Città del Messico il Premio Noldi Schreck 2021 corrispondente al secondo posto nella categoria Architettura Istituzionale Pubblica.

Assegnato ogni anno, questo riconoscimento è una celebrazione dedicata alla promozione dell’architettura e del design d’interni in Messico e onora i suoi massimi rappresentanti anche con uno speciale premio alla Traiettoria.

Il collettivo italo-messicano Re:lab, a cui partecipano anche Aleyda Reséndiz, Brenda Hernández e Riccardo Caffarella, è stato riconosciuto per il centro comunitario Cuexcomate, progettato dall’architetto Colella nel 2021 nella cittadina di Xoxocotla dello Stato di Morelos, e realizzato dalla PADF (Pan-American Development Foundation) con il supporto dell’Ambasciata d’Italia in Messico.

Il terremoto del 2017 ha provocato danni strutturali all’Unità Sportiva Comunale, per cui è stato proposto un progetto di riqualificazione dell’area e la realizzazione di un nuovo centro sociale.

Colella ha progettato un edificio a due piani, in cui si trova una sala polivalente collegata da un portico ad un secondo fabbricato, più basso e più lungo, che ospita uffici e aule per piccoli laboratori.

L’insieme è caratterizzato da un singolare elemento costruttivo: dei blocchi brevettati in Italia, i “Mattone”, che —con un doppio sistema di incastro maschio-femmina e prodotti in situ— hanno permesso di conferire alla struttura migliori condizioni ambientali all’interno e ridurre i costi di costruzione.

Si è deciso di orientare il centro lungo l’asse nord-sud, per una migliore esposizione. La presenza di portici nei due edifici permette di limitare l’irraggiamento diretto sulle pareti in muratura. La pendenza e la geometria dei tetti favoriscono la ventilazione trasversale in tutti i locali. Un sistema di pannelli a soffitto e grate di bambù nelle finestre migliora le condizioni termiche, mentre le porte e le finestre in canne intrecciate consentono costantemente il passaggio dell’aria e della luce, creando giochi d’ombra all’interno.

La cerimonia di premiazione dell’edizione 2021del premio Noldi Schreck —organizzato da Glocal Design Magazine, uno dei principali media multipiattaforma nel campo del design in Messico— si è svolta presso l’auditorium del Patronato del Museo Nazionale di Antropologia della capitale del Paese.

ENIT - Agenzia Nazionale del Turismo
Patronato ITAL Messico