Tutti i volti dell’Italia il 10 aprile a Città del Messico

Tutti i volti dell'Italia il 10 aprile a Città del Messico

Ore 13.43 – Sarà una giornata tutta italiana in un luogo privilegiato della capitale messicana. Domenica 10 aprile, in occasione della sesta edizione dell’Italian Design Day, l’immensa metropoli ospiterà al Parque Lincoln del quartire Polanco una kermesse dedicata ai diversi aspetti del design, della cultura, della gastronomia, della musica e del cinema del Bel Paese, un evento aperto al pubblico che promette di offrire divertimento e buon gusto a tutti i partecipanti.

Sotto il coordinamento dell’Ambasciata d’Italia in Messico, diverse organizzazioni —tra cui l’Istituto Italiano di Cultura, la Società Dante Alighieri, la Camera di Commercio Italiana, l’Associazione Italiana di Assistenza, l’Agenzia ICE e il Comitato degli Italiani all’Esterno— stanno mettendo a punto in questi giorni gli ultimi dettagli di un interessante programma.

A partire dalle 9:00 e fino alle 20:00, al Teatro Ángela Peralta si terranno 4 mostre, accompagnate dalla presenza di chioschi enogastronomici e di prodotti agroalimentari italiani, oltre agli stand delle principali scuole di design del Bel Paese.

Il pubblico potrà visitare l’esposizione 30 años de Fuorisalone, che —in ordine cronologico e suddivisa per decenni (1990-1999, 2000-2009, 2010-2019)— ripercorre le tappe e le vicende più emblematiche della storia di questo evento unico al mondo, capace di coinvolgere per una settimana (quella dello svolgimento del Salone del Mobile) l’intero sistema del design di Milano e che ha contribuito a fare del capoluogo lombardo la riconosciuta capitale internazionale del design.

Saranno in mostra, inoltre, circa 45 render di gioielli realizzati durante il workshop coordinato dalla designer italiana Beatriz Biagi, che si terrà all’università Anáhuac da domani a venerdì 8 aprile.

L’esposizione, dal titolo Diseño e innovación de la joya sarà allestita dall gruppo artistico Advento, fondato nel 1986 dall’artista messicano Raymundo Sesma.

Dopo l’arrivo al Parque Lincoln —alle 11:30— della sfilata di vetture d’epoca italiane, nella zona del Teatro si potranno ammirare diversi modelli storici di Alfa Romeo, Ferrari e altri marchi iconici, insieme ad esemplari recenti di auto e moto.

Alle 11:30 è in programma anche la conferenza Detrás del diseño: voces de arquitectos y diseñadores italianos, tenuta da Claudia Melone, prima della dissertazione di Beatriz Biagi —alle 12.00— La joya italiana: tradición e innovación.

Alle 13, Florencia Verdin, dell’Instituto Burgo, rifletterà sui modelli che coinvolgono la condivisione, il noleggio, il riutilizzo, la riparazione, il rinnovamento e il riciclaggio di materiali e prodotti esistenti con la presentazione Qué sí y qué no en la moda circular.

Alle 14:00 Gustavo Pardo, fondatore di Trendo.mx, parlerà del design italiano dal punto di vista di un’agenzia di tendenze dei consumatori focalizzata sul mercato messicano.

Alle 15:30 verranno premiati alcuni ristoranti nell’ambito del progetto Ospitalità Italiana-Ristoranti italiani nel mondo, realizzato da Union-camere (Unione Italiana Camere di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura) con il supporto di ISNART e della Camera di Commercio Italiana in Messico. L’attestato è uno strumento importante per promuovere la tradizione enogastronomica tipica del Bel Paese basata sul rispetto di requisiti che garantiscano la genuinità dei piatti proposti.

Seguirà una sezione musicale jazz con il quartetto di Bepy D’Amato e Tony Pancella prima del concerto del compositore e cantante reggiano Marco Di Mauro, che ha raggiunto la fama in Messico e in America Latina con canzoni come Nada de nada, Mi vida sabe a ti, A partir de hoy, Algo que me falta, Eres tú, Ámame, Como dice el dicho e molte altre.

Alle 18.30 verrà proiettato il film La sedia della felicità, di Carlo Mazzacurati. Interpretato da Valerio Mastandrea, Isabella Ragonese, Milena Vukotic e con la partecipazione di Giuseppe Battiston e Katia Ricciarelli, questo lungometraggio è l’ultima opera del regista prima della sua morte, avvenuta il 22 gennaio 2014.

ENIT - Agenzia Nazionale del Turismo
Patronato ITAL Messico