Soave è il borgo più bello d’Italia

Soave è il borgo più bello d'Italia

Ore 17.29 – Soave è il borgo più bello d’Italia.

Il comune italiano della provincia di Verona, in Veneto —noto per il castello Scaligero e il tipico vino che porta il suo nome— ha vinto, infatti, il titolo de Il borgo dei borghi 2022.

A far festa, dunque, è il Veneto, dopo il trionfo di questo piccolo paese nella finale di ieri sera, trasmessa su Rai 3.

Una sfida difficile, considerando la bellezza delle altre località in lizza. Millesimo si è classificato al secondo posto, mentre Castelfranco Piandiscò si è piazzato terzo nell’edizione 2022.

Questo, dunque, il podio, ma basta scorrere la graduatoria per rendersi conto della bellezza del viaggio compiuto anche in questa occasione, che sarà stata per qualcuno sicuramente fonte di ispirazione per le prossime gite fuori porta.

Del resto, Il borgo dei borghi è una vetrina che permette a questi villaggi di farsi conoscere ulteriormente, mentre altri sono già ben noti, anche ai turisti stranieri.

Il fascino di Soave deriva in gran parte dal suo aspetto medievale, ma il paese è conosciuto soprattutto per essere una località del vino: qui si produce infatti il bianco che porta il suo nome —una Denominazione di Origine Controllata— ed è quindi anche sede del consorzio di tutela.

Il panorama è splendido: le colline circostanti, ricche di vigneti, regalano scorci sognanti, così come la particolare maglia viaria dell’antico nucleo storico. Tanti i monumenti degni di nota: la parrocchiale di San Lorenzo (1303), il palazzo Cavalli (1411) in stile gotico-veneziano e il palazzo di Giustizia (1375). Ma ciò che assolutamente va visitato e caratterizza il borgo di Soave è il castello del X secolo, rifatto da Scaligeri e Veneziani: tre cortili cinti da mura circondano il mastio, affiancato dalla casa d’abitazione dei signori. Un luogo da cui la vista è incredibile.

ENIT - Agenzia Nazionale del Turismo
Patronato ITAL Messico